I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Hedging - Cos'è questa tecnica?

Argomenti correlati:
Tempo di lettura: 7 minute(s)
L'hedging è una tecnica di investimento utilizzata per ridurre il rischio di una variazione sfavorevole del prezzo, ad esempio nelle azioni, assumendo una posizione opposta sui derivati. Scopri di più in questo articolo.

Cos'è l'hedging?

 A differenza della maggior parte delle tecniche di investimento, lo scopo della copertura non è realizzare un profitto, ma ridurre le perdite. La regola n°1 del leggendario investitore Warren Buffett è "mai perdere soldi". La regola n°2 dice "non dimenticare mai la regola n°1". Gli investitori profittevoli nel lungo termine sanno che proteggere il proprio capitale è ancora più importante che moltiplicarlo. La tecnica dell'hedging ha appunto questa finalità. Può sembrare complesso ma, in realtà, questa tecnica è molto popolare tra gli investitori ed è facile da implementare.

I CFD come metodo di copertura

Nei paragrafi seguenti ci concentreremo sulla copertura di posizioni in azioni attraverso la vendita di contratti CFD. La scelta dei contratti CFD non è casuale. I CFD hanno un vantaggio rispetto ad altri derivati in quanto sono più facilmente accessibili e offrono un grande grado di flessibilità quando si tratta di dimensioni della posizione. Inoltre, un altro vantaggio dei CFD è il numero di strumenti sottostanti che coprono - XTB offre oltre 1900 diversi CFD azionari e oltre 35 CFD su indici azionari. Una tale varietà permette agli investitori di coprire non solo le loro partecipazioni azionarie individuali, ma anche interi portafogli. Per maggiori informazioni, dai un'occhiata alla nostra gamma di prodotti sul nostro sito.

La leva finanziaria è un'altra caratteristica importante dei contratti CFD. Permette agli investitori di dedicare un capitale minore per aprire e mantenere una posizione. Grazie a questo, i CFD sono strumenti utili per la copertura del rischio in momenti di elevata incertezza sui mercati.

Supponiamo che un investitore detenga azioni di una data società e voglia coprirsi contro un forte calo del prezzo. Per fare questo può vendere contratti CFD su azioni della società con lo stesso valore nominale della sua posizione azionaria. In questa situazione, le variazioni del prezzo delle azioni non avranno alcun impatto sul valore del suo portafoglio finché la posizione CFD di compensazione rimane aperta. Qualsiasi perdita di valore derivante da un calo del prezzo delle azioni sarà compensata da un aumento del valore dei contratti CFD. Va notato che in una tale situazione, l'investitore non viene privato di alcun beneficio derivante dalla detenzione di azioni, come ad esempio i dividendi o i diritti di voto.

Vendere azioni e riacquistarle in seguito può essere particolarmente problematico quando un investitore possiede azioni di numerose società. Prendere una posizione corta su contratti CFD su ciascuna di queste azioni è una delle opzioni per proteggersi dal calo dei prezzi. Tuttavia, un'altra opzione è quella di prendere una posizione corta su un CFD su un indice azionario. Un tale approccio permette agli investitori di limitare le commissioni di trading in quanto la commissione sarà addebitata su una singola posizione invece che su una dozzina o giù di lì. Un altro fattore che rende i CFD su indici azionari un'opzione interessante è la leva - i CFD su indici azionari sono soggetti a una leva di 1:20 mentre i CFD su azioni individuali sono soggetti a una leva di 1:5. Questo significa che la copertura tramite i CFD su indici azionari è più economica.

Quando si copre una posizione, specialmente tramite contratti CFD, la scelta di un volume di transazione appropriato è cruciale. Detto questo, diamo un'occhiata ad alcuni esempi.

Esempio 1

Consideriamo la situazione di un investitore che possiede azioni di quattro società blue chip dell'indice DE30:

Il loro valore combinato è di circa 50.000 euro. Come abbiamo scritto in precedenza, consideriamo una situazione in cui questo particolare investitore non vuole vendere quelle azioni ma vuole invece coprirsi contro, a suo parere, le condizioni incerte del mercato. Per fare questo, può utilizzare il contratto CFD sull'indice DAX, che può essere trovato su xStation sotto il simbolo DE30. Un calcolatore integrato in xStation rende più facile la definizione di un volume di transazione appropriato.

Fonte: xStation5

Come si può vedere nella schermata qui sopra, una posizione che permetterà di limitare il rischio ha un valore nominale di 50.494 € ed equivale a 0,16 lotti. Va sottolineato che per mantenere questa posizione, abbiamo bisogno di un margine di soli €2.524,70 mentre la commissione di apertura ammonta a soli €3,60.

Esempio 2

Ora diamo un'occhiata a una situazione simile, ma con un portafoglio di azioni tecnologiche statunitensi:

Il valore nominale delle azioni del portafoglio raffigurato sopra ammonta a circa 25.000 dollari. Tutte le società che fanno parte del portafoglio sono membri dell'indice statunitense Nasdaq. Detto questo, possiamo usare i CFD su questo indice per proteggerci dal calo dei prezzi. Si può trovare in xStation sotto il simbolo US100.

Ancora una volta faremo uso della calcolatrice integrata in xStation:

Fonte: xStation5

Come si può vedere nel grafico sopra, la posizione di copertura avrà un valore nominale di $24.643,94 USD e sarà pari a 0,16 lotti. In questo esempio, un investitore avrà bisogno di un margine di soli $1.232,20 mentre la commissione per l'apertura di una posizione ammonterebbe a $3,20.

Esempio 3

Come ultimo esempio, diamo un'occhiata a un portafoglio di azioni polacche. Il portafoglio vale circa 91.000 PLN ed è composto da banche che sono membri dell'indice WIG20: 

Nel caso in cui un investitore decida di coprire la posizione tramite un contratto CFD WIG20 (W20), la posizione di copertura può avere i seguenti parametri.


Fonte: xStation5

Copertura con il forex

Gli investitori possono anche coprirsi contro i cambiamenti nel tasso di cambio della valuta in cui le azioni sono quotate. 

Consideriamo la situazione di un investitore con un conto di trading in EUR, che vuole comprare azioni che vengono scambiate negli Stati Uniti. Le seguenti operazioni devono essere fatte per comprare azioni:

  • Comprare dollari USA in euro
  • Comprare azioni in euro

Per analogia, le seguenti transazioni devono essere fatte per vendere le azioni:

  • Vendere azioni in dollari USA
  • Vendere dollari USA per euro

La piattaforma di trading xStation effettua automaticamente le conversioni FX comprando o vendendo la quantità richiesta della valuta appropriata. Tuttavia, si dovrebbe tenere a mente che finché la posizione rimane aperta, è soggetta al rischio FX. Il valore della posizione aumenta con l'aumento del tasso di cambio EURUSD (EUR si rafforza contro USD) e diminuisce con il calo del tasso di cambio (EUR si indebolisce contro USD). Per coprirsi dal rischio FX, un investitore dovrebbe aprire una posizione lunga sul contratto CFD EURUSD.

Un calcolatore xStation integrato aiuterà l'investitore a determinare una dimensione appropriata della transazione e calcolerà il margine richiesto e le spese di commissione. Come si può vedere nella schermata qui sotto, la copertura di una posizione del valore di €50.000 richiederà un margine di €1.665 e una commissione di €4,01.

Fonte: xStation5

Gli investitori dovrebbero anche prestare attenzione agli swap, che sono il risultato del differenziale dei tassi di interesse per le due valute. Nell'esempio di cui sopra i punti di swap sono positivi per la posizione corta, il che significa che la nostra posizione corta avrà un profitto aggiuntivo di €2.53 ogni giorno.

Conclusione

L'hedging degli investimenti è una tecnica molto popolare tra gli investitori professionali che permette loro di proteggere i profitti e limitare il rischio. Questa tecnica facile ed efficace può essere utilizzata da tutti al giorno d'oggi, grazie ad un accesso molto più facile a diversi strumenti finanziari. Infine, ma non meno importante, va notato che l'hedging non è uno strumento perfetto - non eliminerà mai completamente il rischio associato a un particolare investimento, ma può limitarlo in una certa misura.

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.