Indicatori macroeconomici

Livello Base: - Lezione 4
Analisi fondamentale - Indicatori macroeconomici

Per diventare un affermato trader, devi imparare come comprendere i dati e gli indicatori macroeconomici.

Inizieremo con l’introduzione dei principali indicatori macroeconomici che muovono il mercato.

 

PIL - Prodotto Interno Lordo

Il PIL  è il maggior indicatore di una economia nazionale e mostra il valore totale del mercato per tutti i beni e servizi prodotti in un determinato anno. Il PIL di per sé è spesso considerato come un indicator follower, così molti investitori si concentrano su due rapporti che vengono pubblicati nei mesi precedenti prima del PIL finale ed il rapporto preliminare.

Tali rapporti possono causare una notevole volatilità sul mercato.

 

CPI - Consumer Price Index è probabilmente il più importante indicatore dell’inflazione. Si tratta di una stima statistica determinate usando i prezzi di un campione di prodotti rappresentativi i cui prezzi vengono registrati periodicamente. Il CPI misura semplicemente un aumento del costo dei beni e dei servizi e viene calcolato per differenti categorie e sotto-categorie.

Se la pubblicazione del CPI è maggiore delle aspettative, ciò significa che la pressione dell’inflazione è alta e la banca centrale può alzare i tassi d’interesse, il che può potare ad un incremento del valore della valuta.

 

Vendite al dettaglio si tratta di un indicatore pubblicato ogni mese ed è una informazione cruciale per i traders FX, perché mostra il potere d’acquisto dei consumatori. 

Più il numero è alto, maggiori sono le aspettative per l’economia, così una pubblicazione positiva significa che vi sono aspettative più gradi di una futura crescita del PIL.

Siccome l’analisi fondamentale è basata sull’osservazione e l’analisi delle situazioni macroeconomiche, guarderemo i dati più in dettaglio.

 

I dati sull’occupazione possono essere anch’essi un fattore importante sui mercati finanziari. Due dei rapporti a maggior impatto sono il tasso di disoccupazione e lo US non-farm payrolls.

Il tasso della disoccupazione indicala percentuale complessiva della forza lavoro che non ha occupazione ma che la cerca attivamente e desidera lavorare.

Prima di studiare la reazione del mercato ai dati sull’occupazione, analizziamo la dipendenza interna sul mercato del lavoro.

L’incremento stabile della disoccupazione è la manifestazione dell-indebolimento dell’economia del Paese, che viene negativamente percepito dai mercati finanziari come un segnale di arretramento dalla valuta.

Il mercato conclude quindi che maggiore è il livello della disoccupazione e più debole è la valuta.

La pubblicazione dei dati ciclici più importanti in USA ha luogo ogni primo venerdì del mese alle 2.30 pm, ed è noto come non-farm payrolls o NFP.

I nuovi posti di lavoro create nel settore extra agricolo riflettono le condizioni economiche del Paese.

Un alto valore di tale indice è un segnale positivo e può contribuire al rafforzamento della valute del Paese.

 

Guardiamo la pubblicazione dei dati per GBP/USD:

I dati NFP in questo caso sono stati maggiori delle aspettative, portando il dollaro a rafforzarsi.

 

L’impatto dei tassi di interesse sui tassi di cambio

Guardiamo ora il fattore più importante che determina il comportamento dei tassi di cambio:  i tassi di interesse.

 

La decisione sui tassi di interesse

Ogni trader deve sapere che un aumento dei tassi di interesse significa per molti investitori una maggiore redditività sugli investimenti sicuri in tale Paese. Il capitale "circolante" sui mercati internazionali può venir rapidamente trasferito ad una valuta che si rafforza, causandone l’apprezzamento. Dall’altro lato invece, una riduzione dei tassi di interesse causa la perdita di valore della valuta.

Supponiamo che il Consiglio delle Banca Centrale Europea inaspettatamente abbassi di  25 punti base i principali tassi di interesse a 1.25%.

 

Guardiamo la reazione sullo strumento EUR/USD:

Come puoi vedere, la pubblicazione dei dati fondamentali muove il mercato ed aumenta la volatilità. Notiamo tuttavia che la reazione del mercato  spesso varia in conformità con il sentiment esistente o le aspettative, e spesso può già essere inclusa nel prezzo.

Se vuoi saperne di più su altri significativi indicatori macroeconomici partecipa ai webinars gratuiti di formazione offerti da XTB.

Livello Base: corsi:

Prova le tue competenze nel conto Demo Xstation5

Prova un conto demo

Prossimo corso: Livello Intermedio:

Impara tecniche e strumenti più complessi che ti saranno d'aiuto nel trading.

Inizia il corso: