Panoramica delle materie prime - Petrolio, Oro, Caffè, Emissioni CO2

15:39 20 maggio 2021

Petrolio:

  • I progressi per quanto riguarda un potenziale accordo nucleare USA-Iran stanno esercitando pressioni al ribasso sul mercato del petrolio greggio
  • Il potenziale aumento della produzione di petrolio dall'Iran potrebbe raggiungere i 2 milioni di barili al giorno. La produzione riprenderà gradualmente, ma questo distorcerà la situazione del disavanzo corrente
  • D'altra parte, sono state sollevate critiche circa la revoca delle sanzioni iraniane sul recente conflitto in Medio Oriente
  • I colloqui in corso probabilmente non porteranno alla firma dell'accordo entro il 21 maggio, ma la pressione sul mercato è visibile
  • Un calo del prezzo del WTI al di sotto di 62,5 potrebbe sollevare preoccupazioni su cali maggiori a breve termine. Un altro forte supporto si trova intorno a $ 61 e $ 60 al barile
  • Tuttavia, il potenziale aumento di EURUSD sopra 1,23 dovrebbe alleviare le attuali preoccupazioni per un aumento dell'offerta
  • Il recente aumento significativo dei prezzi delle quote di CO2 potrebbe ridurre significativamente i margini di raffinazione, indicando un potenziale calo della domanda e prezzi più elevati per il consumatore. L'aumento dei costi varia da 40 centesimi a 1,5 dollari al barile per le raffinerie europee, secondo i calcoli di Bloomberg.

Il prezzo del petrolio ha superato la linea di tendenza al rialzo a breve termine. Il 50.0% del ritracciamento di Fibonacci dell'ultima ondata ribassista è molto importante. Se il prezzo non torna al di sopra di esso, il prossimo supporto da tenere d'occhio sarà il 38,2% del ritracciamento a 61 $ al barile. Fonte: xStation5
 

Oro:

  • Il recente sell-off visto in borsa e nelle criptovalute, ha ripristinato la fiducia degli investitori nell'oro
  • JP Morgan sottolinea che la recente svendita di criptovaluta ha portato all'abbandono di Bitcoin da parte delle principali istituzioni a favore dell'oro. D'altra parte, vale la pena ricordare che JP Morgan è ancora scettico sul mercato delle criptovalute, e voci dal mercato dicono anche che il calo sul mercato delle criptovalute è stata creata proprio in modo che le istituzioni possano acquistare asset digitali a un prezzo inferiore.
  • Il mercato dell'oro, tuttavia, rimane ancora significativamente più grande del mercato delle criptovalute. Attualmente, i fondi dell'ETF contengono circa 100 milioni di once. Il valore di tutte queste once è circa 10 volte inferiore all'intera capitalizzazione di mercato delle criptovalute. Vale la pena sottolineare, tuttavia, che gli ETF sono solo una piccola parte dell'intero mercato dell'oro.
  • TNOTE trova un fragile supporto intorno a 132 punti, un calo al di sotto di questo livello potrebbe estendere l'attuale correzione dei prezzi dell'oro
  • Attualmente, il primo supporto importante si trova a circa $ 1.850 ed è contrassegnato con il limite inferiore della struttura Overbalance. Il prossimo supporto può essere trovato a $ 1.833 e coincide con il 23,6% del ritracciamento di Fibonacci e la linea di tendenza al rialzo
  • Attualmente, l'oro riflette quasi accuratamente i movimenti del dollaro USA e questo sarà uno degli aspetti chiave a breve termine
  • Il comportamento degli ETF è cambiato di recente: l'ultima settimana di aprile e la prima settimana di maggio sono acquisti netti tra i fondi
  • Potenziale fine della convergenza di posizioni Short e Long quando si osservano i dati CFTC. Gli speculatori aumentano le posizioni Long, contribuendo a un chiaro rimbalzo delle posizioni nette dai livelli più bassi dal 2019

Gli ETF hanno acquistato oro tra aprile e maggio. Fonte: WGC
Il numero di posizioni long inizia a salire, le posizioni short si riducono. Le posizioni nette si riprendono dal minimo locale, il più basso dal 2019. Fonte: Bloomberg
Il supporto chiave per l'oro si trova a circa 1.850 $ l'oncia ed è contrassegnato dal limite inferiore della struttura Overbalance. Fonte: xStation5

Caffè:

  • Aumenta l'incertezza sulla raccolta del caffè in Brasile e nel resto del Sud America
  • Il prezzo ha superato di nuovo i 150 centesimi per libbra e si sta avvicinando ai massimi del 2016.
  • L'apertura delle economie, e in particolare del settore della ristorazione, dovrebbe sostenere la domanda di caffè
  • D'altra parte, le scorte sulle borse del caffè sono ancora in netta crescita, due terzi del recente calo si sono ridotti
  • Grande sproporzione nel comportamento degli investitori nel mercato dei contratti: il numero di investitori commerciali che vendono (copertura) è in crescita. Questa situazione crea un backwardation nel mercato. I produttori e gli altri partecipanti al mercato commerciale vogliono assicurarsi un prezzo per se stessi se i fattori fondamentali cambiano. Gli stessi speculatori non sono estremamente positivi (gli speculatori di solito hanno il posizionamento opposto rispetto ai partecipanti commerciali)

Le scorte di caffè stanno aumentando. In passato, la situazione in cui il prezzo è aumentato insieme al livello delle scorte non è durata a lungo. Tuttavia, l'attuale rally è alimentato dai problemi di produzione previsti e da una significativa ripresa della domanda. Fonte: xStation5
Una differenza molto grande tra venditori commerciali e acquirenti. Non ci sono tali sproporzioni tra gli speculatori. Tuttavia, la mancanza di grandi cambiamenti di settimana in settimana significa che l'attuale rally non è in pericolo a breve termine. Fonte: CFTC
 

EMISS:

  • Il prezzo dei permessi di emissione è sceso nettamente durante le due sessioni precedenti
  • Come abbiamo sottolineato nell'articolo della scorsa settimana, i prezzi potrebbero essere stati esposti a cali dovuti all'avvio del sistema di emissioni britannico, che potrebbe indurre i trader locali e gli speculatori a chiudere le loro posizioni
  • I prezzi delle emissioni britanniche partivano da £ 50 per contratto
  • L'Unione Europea sta valutando l'introduzione di una "tassa sulle emissioni" sull'importazione di prodotti da paesi che non hanno un regime di riduzione del carbonio. Una situazione del genere ridurrebbe la posizione negativa delle aziende europee e accelererebbe la trasformazione energetica, che potrebbe ridurre i prezzi a lungo termine. D'altro canto, i fondamentali e le prospettive future sostengono i prezzi del carbonio, sia nell'UE che nel Regno Unito

L'ETS britannico è stato lanciato ieri (19 maggio) e il prezzo ha testato il 23,6% del ritracciamento di Fibonacci della recente ondata al rialzo. Inoltre, la struttura Overbalance dell'ultima importante correzione è rimasta intatta. Fonte: xStation5

 

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente