I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Panoramica delle materie prime - Petrolio, Oro, Grano, Rame (07.11.2023)

15:44 11 luglio 2023

Petrolio:

  • Il petrolio reagisce con un rialzo alle notizie sul sostegno al mercato immobiliare in Cina, che potrebbe potenzialmente rilanciare la crescita economica del paese nella seconda metà dell'anno. Il sostegno al mercato immobiliare sarà prorogato fino alla fine del 2024.
  • Dal punto di vista del calendario a 30 giorni, il petrolio è già rimbalzato di oltre l'8%, riducendo le sue perdite annuali a solo il -9%. La seconda metà dell'anno potrebbe neutralizzare queste perdite.
  • Si prevede che ulteriori tagli da parte dell'Arabia Saudita e della Russia da agosto possano portare alla formazione di un maggiore consolidamento dei prezzi del petrolio Brent nell'intervallo 80-85 USD al barile.
  • L'Agenzia Internazionale dell'Energia (IEA) prevede una forte ripresa della domanda nei paesi emergenti, in particolare in Cina. Inoltre, l'AIE vede un deficit nel mercato petrolifero nella seconda metà dell'anno.
  • D'altra parte, JP Morgan si aspetta ulteriori tagli dell'offerta (700kbd) dall'OPEC+, che dovrebbero bilanciare l'aumento dell'offerta nei paesi al di fuori del gruppo. JP Morgan prevede l'estensione dell'obiettivo di taglio della produzione OPEC+ al 2024.
  • Il posizionamento sul Brent è in moderato rimbalzo sull'Intercontinental Exchange (ICE), ma è visibile anche un netto rimbalzo del posizionamento netto sul New York Mercantile Exchange (NYMEX).
  • Le scorte comparative stanno iniziando a diminuire in modo significativo, il che dà un segnale positivo per il petrolio. Una riduzione delle esportazioni dall'Arabia Saudita potrebbe anche influenzare la riduzione delle scorte statunitensi.
  • La curva forward non mostra più un contango breve su una prospettiva di 3 mesi, come alcune settimane fa, il che significa che la domanda ha iniziato a rimbalzare nel breve termine.

Inizia ad investire oggi o prova un conto demo senza rischi

Registrati per un conto reale PROVA UNA DEMO Scarica la app mobile Scarica la app mobile

 

Le scorte comparative di petrolio hanno iniziato a diminuire notevolmente, il che è un segnale positivo per il petrolio. Naturalmente, lo scenario del periodo settembre-dicembre potrebbe ripetersi quando le scorte comparative sono scese solo momentaneamente a un livello negativo. Tuttavia, se questa volta le scorte scendessero a un livello negativo, ciò potrebbe indicare anche tensioni reali nel mercato petrolifero negli Stati Uniti. Fonte: Bloomberg.

Il petrolio Brent si prepara a uscire dal consolidamento, che è limitato dall'alto dal livello di 78,5 USD. Il breakout darebbe il primo potenziale obiettivo al livello di 85 dollari al barile. D'altra parte, la stagionalità indica cali minori fino alla fine di luglio. Fonte: xStation5
 

Oro:

  • Proprio come altre materie prime, l'oro sta ricevendo supporto sotto forma di promessa di un pacchetto di stimoli più ampio in Cina, che potrebbe aumentare la quantità di denaro sul mercato.
  • Un maggiore sostegno dalla Cina compenserà l'impatto negativo del ritiro di liquidità da parte della Federal Reserve o della Banca Centrale Europea.
  • L'oro si sta avvicinando a un punto tecnico molto importante durante un periodo significativo dell'anno legato alla stagionalità.
  • Tecnicamente, possiamo osservare un tentativo di sfondare la scollatura del modello Reverse Head and Shoulders con il range della formazione a 1970/1980 USD per oncia.
  • La stagionalità a 5 anni ea lungo termine indica che ci stiamo avvicinando a un minimo locale.
  • Nella Fed sono apparse voci che suggeriscono che alcuni membri desiderano un periodo di attesa più lungo prima del prossimo possibile aumento. Molto potrebbe dipendere dalla pubblicazione dei dati sull'inflazione CPI mercoledì 12 luglio. La prossima riunione della Fed non si terrà fino al 27 luglio. 
  • I rendimenti negli Stati Uniti stanno iniziando a invertire leggermente i forti aumenti, lo spread 2y10y ha chiaramente iniziato a rimbalzare, simile a marzo di quest'anno. Quindi, l'oro è rimbalzato da circa 1800 USD a circa 2050 USD l'oncia.
  • Lo spread era già -110 punti base, e ora è "solo" -87 punti base.

 

La stagionalità dell'oro mostra che la seconda metà dell'anno dovrebbe essere molto migliore rispetto agli ultimi due mesi. D'altra parte, sul grafico mensile è ancora visibile una potenziale formazione di triplo massimo. Fonte: Bloomberg, XTB.

Lo spread 10y2y sta ricominciando a salire, il che potrebbe essere un segnale importante per l'oro, simile a quello che era a marzo. Fonte: Bloomberg, XTB.

Sull'oro su D1 è apparso un potenziale pattern testa e spalle inverso con un test della scollatura a 1935 USD con un obiettivo a 1980. Inoltre, osserviamo un potenziale breakout dal canale di tendenza al ribasso. Fonte: xStation5.

Grano:

  • La qualità dei raccolti di grano negli Stati Uniti rimane a un livello relativamente basso. Solo il 40% del grano invernale è in buone o ottime condizioni.
  • La qualità dei raccolti di grano primaverile è leggermente in calo. Il 47% delle colture è in buono o ottimo stato, rispetto al precedente 48%.
  • Allo stesso tempo, la stagione del raccolto del grano invernale negli Stati Uniti è la più lenta degli ultimi 20 anni, il che potrebbe indicare un'alta probabilità di rese inferiori.
  • In questo momento è stato raccolto il 46% della superficie seminata, mentre la media ventennale è del 77%. Rendimenti così lenti sono stati visti l'ultima volta 62 anni fa.
  • Negli Stati Uniti si stanno verificando temperature elevate, che stanno distruggendo i raccolti, soprattutto a causa delle precipitazioni insufficienti.
  • Mercoledì 12 luglio  verrà pubblicato il rapporto WASDE, che teoricamente dovrebbe mostrare maggiori scorte e produzione di grano. C'è quindi molto spazio per la delusione. Sono previste anche scorte finali di soia significativamente inferiori e scorte di mais leggermente inferiori.
  • Inoltre, si avvicina la scadenza dell'accordo sull'esportazione di prodotti agricoli dall'Ucraina, il che crea nuovamente incertezza nel mercato. L'accordo è stato inizialmente concluso il 22 luglio 2022. È stato rinnovato l'ultima volta il 18 maggio per 60 giorni.

Il grano è il secondo prodotto agricolo più frequentemente trasportato dall'Ucraina dalle navi nel Mar Nero. Il grano è un bene agricolo fondamentale per i paesi emergenti. Fonte: S&P Platts.

La raccolta del grano primaverile negli Stati Uniti procede al ritmo più lento degli ultimi decenni. Fonte: Bloomberg, XTB.

Previsioni per il rapporto WASDE, che uscirà il 12 luglio. Come potete vedere, le aspettative per il grano sono piuttosto negative per i prezzi, quindi c'è un potenziale di sorpresa. Fonte: Bloomberg.

Il posizionamento sul grano ha subito un cambiamento significativo: è visibile una significativa riduzione delle posizioni Short, che offre un potenziale di rimbalzo nella seconda metà dell'anno in caso di raccolti peggiori del previsto. Fonte: Bloomberg, XTB.

Rame:

  • Il rame è in rialzo dall'inizio di questa settimana. Dalla prospettiva dell'inizio di quest'anno, la perdita non sembra grande, ma vale la pena menzionare il rally del rame all'inizio di quest'anno in previsione di una forte ripresa economica dopo la fine delle restrizioni legate al Covid.
  • La ripresa non ha soddisfatto le aspettative del mercato, lo slancio del credito non è stato troppo ampio, il che lascia il rame in fase di consolidamento sotto forma di formazione triangolare.
  • Allo stesso tempo, i dati sui prestiti in Cina per giugno mostrano un netto rimbalzo (nuovi prestiti 3050 miliardi di yuan rispetto ai 2318 miliardi di yuan previsti).
  • D'altra parte, si parla di una significativa domanda imminente da parte dei produttori di energia verde, ei recenti dati sulla produzione mineraria in Sud America mostrano un calo della produzione di oltre il 10% rispetto ai livelli dello scorso anno.
  • Migliora anche il posizionamento sul rame.

L'impulso al credito in Cina non sembra dei migliori: non mostra un chiaro stimolo dell'economia. D'altra parte, i dati sui nuovi prestiti di giugno mostrano un netto rimbalzo, che potrebbe rappresentare un punto di svolta per l'intero impulso creditizio. Fonte: Bloomberg, XTB.

Il posizionamento sul rame mostra un miglioramento, dopo un forte sell-off a maggio. Fonte: Bloomberg, XTB.
Il prezzo sta potenzialmente interrompendo la sequenza di minimi e massimi inferiori, sebbene stia reagendo alla linea di tendenza al ribasso. Un breakout potrebbe portare il prezzo verso il livello di 8665 USD per tonnellata. Fonte: xStation5.

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.

Condividi:
Precedente
Xtb logo

Unisciti a oltre 1 Milione di investitori da tutto il mondo

Utilizziamo i cookie

Facendo clic su "Accettare tutti", acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzare l'utilizzo del sito e assisterci nelle nostre attività di marketing.

Questo gruppo contiene i cookie necessari per il funzionamento dei nostri siti. Prendono parte a funzionalità come le preferenze della lingua, la distribuzione del traffico o il mantenimento della sessione dell'utente. Non possono essere disabilitati.

Nome del cookie
Descrizione
SERVERID
userBranchSymbol Data di scadenza: 2 marzo 2024
adobe_unique_id Data di scadenza: 1 marzo 2025
test_cookie Data di scadenza: 8 settembre 2022
SESSID Data di scadenza: 2 marzo 2024
__hssc Data di scadenza: 8 settembre 2022
__cf_bm Data di scadenza: 8 settembre 2022
intercom-id-iojaybix Data di scadenza: 26 novembre 2024
intercom-session-iojaybix Data di scadenza: 8 marzo 2024

Utilizziamo strumenti che ci consentono di analizzare l'utilizzo della nostra pagina. Tali dati ci consentono di migliorare l'esperienza utente del nostro servizio web.

Nome del cookie
Descrizione
_gid Data di scadenza: 9 settembre 2022
_gat_UA-68598248-1 Data di scadenza: 8 settembre 2022
_gat_UA-121192761-1 Data di scadenza: 8 settembre 2022
_ga_CBPL72L2EC Data di scadenza: 1 marzo 2026
_ga Data di scadenza: 1 marzo 2026
AnalyticsSyncHistory Data di scadenza: 8 ottobre 2022
__hstc Data di scadenza: 7 marzo 2023
__hssrc

Questo gruppo di cookie viene utilizzato per mostrarti annunci di argomenti che ti interessano. Ci consente inoltre di monitorare le nostre attività di marketing, aiuta a misurare le prestazioni dei nostri annunci.

Nome del cookie
Descrizione
MUID Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_uetsid Data di scadenza: 9 settembre 2022
_uetvid Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_omappvp Data di scadenza: 20 agosto 2033
_omappvs Data di scadenza: 8 settembre 2022
_fbp Data di scadenza: 7 dicembre 2022
fr Data di scadenza: 7 dicembre 2022
muc_ads Data di scadenza: 7 settembre 2024
lang
_ttp Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_tt_enable_cookie Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_ttp Data di scadenza: 3 ottobre 2023
hubspotutk Data di scadenza: 7 marzo 2023

I cookie di questo gruppo memorizzano le tue preferenze che hai fornito durante l'utilizzo del sito, in modo che siano già presenti quando visiti la pagina dopo un certo tempo.

Nome del cookie
Descrizione
personalization_id Data di scadenza: 7 settembre 2024
UserMatchHistory Data di scadenza: 8 ottobre 2022
bcookie Data di scadenza: 8 settembre 2023
lidc Data di scadenza: 9 settembre 2022
lang
bscookie Data di scadenza: 8 settembre 2023
li_gc Data di scadenza: 7 marzo 2023

Questa pagina utilizza i cookie. I cookie sono file memorizzati nel tuo browser e vengono utilizzati dalla maggior parte dei siti per personalizzare la tua esperienza sulla rete. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Politica dei cookie Puoi gestire i cookie facendo clic su "Impostazioni". Se accetti il nostro utilizzo dei cookie, fai clic su "Accettare tutti".

Cambia regione e lingua
Paese di residenza
Lingua