Calendario economico: Focus sui dati sull'inflazione PCE USA

11:03 26 febbraio 2021
  • Il sell-off continua 
  • Inflazione PCE core negli Stati Uniti per gennaio
  • Video riunione dei ministri delle finanze e dei banchieri centrali del G20

 

I picchi dei rendimenti sono un tema chiave sui mercati ora, ma i membri della Fed continuano a minimizzare la questione. Il calendario economico di oggi è leggero. I dati degli Stati Uniti nel pomeriggio saranno interessanti in quanto includono l'inflazione PCE core, la misura preferita dalla Fed. I ministri delle finanze del G20 e le banche centrali terranno oggi una riunione video, ma è probabile che non si tratti di un grande evento. Oggi è l'ultima sessione di borsa del mese, pertanto potrebbero verificarsi flussi di riequilibrio più grandi.
 

8:00 GMT - Spagna, inflazione IPC per febbraio. Previsto: 0,4% su base annua. Precedente: 0,4% su base annua

9:00 GMT - Polonia, rapporto sul PIL per il quarto trimestre 2020 (revisione). Primo rilascio: -0,7% QoQ

13:30 GMT - Pacchetto dati USA per gennaio

 

  • Inflazione PCE principale. Previsto: 1,4% su base annua. Precedente: 1,5% su base annua
  • Spesa personale. Previsto: 2,5% su base mensile. Precedente: -0,2% su base mensile
  • Guadagno personale. Previsto: 9,5% su base mensile. Precedente: 0,6% su base mensile

 

14:45 GMT - USA, Chicago PMI per febbraio. Previsto: 61.1. Precedente: 63.8

15:00 GMT - Stati Uniti, indice dell'Università del Michigan di febbraio (finale). Prima versione: 76.2

Utili statunitensi

  • Foot Locker (FL.US) - prima dell'apertura del mercato

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente