L'euro non reagisce al verbale della BCE

14:53 25 novembre 2021

Sono stati appena pubblicati i verbali dell'ultima riunione della BCE. Come previsto, il verbale della BCE non ha presentato alcuna nuova informazione in merito a ulteriori passi che la BCE intende intraprendere in materia di politica fiscale. I mercati si sono principalmente concentrati sul fatto che i banchieri centrali della BCE abbiano discusso la possibilità di risolvere il programma PEPP nel marzo 2022. Gli investitori speravano anche che i verbali di oggi fornissero alcune indicazioni sugli aumenti dei tassi.

Ecco i punti chiave del documento:

  • È normale che le ultime fasi di una ripresa siano accompagnate da una crescita inferiore
  • La maggior parte della recente pressione al rialzo sui prezzi proveniva da effetti di base
  • È stato sottolineato che l'attuale prospettiva mancava chiaramente dell'elemento di stagnazione
  • Lo slancio della crescita stava diminuendo, ma all'interno di una ripresa ancora forte
  • È stato ricordato che le esperienze di stagflazione degli anni '70 si sono verificate in un ambiente diverso, in cui l'indicizzazione ha permesso ai salari di reagire ai prezzi dell'energia
  • I membri concordano ampiamente con la valutazione del sig. Lane nella sua introduzione, vale a dire che l'inflazione dovrebbe diminuire nel corso del 2022
  • I membri hanno ampiamente concordato sul modello a forma di gobba previsto nelle prospettive di inflazione a breve termine
  • È stata espressa la fiducia che gli effetti dell'aumento dei prezzi dell'energia e dei problemi dell'offerta sarebbero temporanei, anche se il calo dell'inflazione nel 2022 richiederebbe ora più tempo del previsto

La reazione del mercato al verbale della BCE di oggi è trascurabile. In precedenza, EURUSD ha superato il limite superiore della formazione del cuneo e, se prevale il sentimento attuale, il livello di resistenza da tenere d'occhio si potrebbe trovare a 1,1260. Fonte: xStation5

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Prosta 67, 00-838 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente