I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Analisi Tecnica - Indicatori

Tempo di lettura: 4 minute(s)
Nella disciplina dell'analisi tecnica, gli indicatori corrispondono a costruzioni matematiche volte all'analisi dell'andamento dei prezzi e dei volumi scambiati di un titolo finanziario, con lo scopo di prevedere l'andamento futuro delle quotazioni di tale strumento.

Andiamo dunque ad analizzare gli indicatori più importanti:

Media Mobile

La media mobile è uno degli indicatori più semplici, ma spesso genera ottimi segnali e, per questo motivo, è ampiamente utilizzato. Tuttavia, richiede un'impostazione appropriata del parametro principale. Per esempio, quando c'è una forte tendenza nel mercato, una media a breve termine funzionerà meglio. Secondo la regola principale, finché il prezzo si trova sopra la media, ci si dovrebbe aspettare che il prezzo continui a salire. D'altra parte, se il prezzo rimane sotto la media, allora prevale la tendenza al ribasso. Nell'esempio qui sotto, il prezzo è rimbalzato dalla media e la tendenza al rialzo è continuata.

Media mobile

Fonte: xStation5

Le performance passate o le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile delle performance future.

Trend line

La trendline è uno degli strumenti di analisi tecnica più semplici. L'esempio qui sotto mostra una tendenza al rialzo, con la linea di tendenza che traccia i minimi locali. Come regola generale, finché il prezzo rispetta la linea, ci si dovrebbe aspettare che la tendenza al rialzo continui. Tuttavia, una rottura più bassa (freccia rossa) può annunciare un potenziale cambiamento di tendenza.

Trendline

Fonte: xStation5

Le performance passate o le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile delle performance future.

Ritracciamenti di Fibonacci 

Utilizzando gli strumenti di Fibonacci, si può misurare la gamma di singoli impulsi e correzioni. I livelli di ritracciamento di Fibonacci sono linee orizzontali che indicano i possibili livelli di supporto e resistenza dove il prezzo potrebbe potenzialmente invertire la direzione. Nell'esempio qui sotto, è stato misurato un impulso al ribasso. Il movimento di correzione ha prima testato il 38,2% di ritracciamento, prima di muoversi più in basso verso il 61,8% di ritracciamento. A questo punto lo slancio verso il basso è svanito e il prezzo è tornato alla tendenza principale al ribasso.

Ritracciamento di Fibonacci

Fonte: xStation5

Le performance passate o le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile delle performance future.

Geometria del mercato - 1:1 struttura

Un altro metodo di analisi dei grafici è la cosiddetta geometria del mercato. Accade spesso che le correzioni al ribasso così come gli impulsi al rialzo in una data tendenza siano della stessa portata o molto simili. La geometria può quindi essere utilizzata per unirsi alla tendenza prevalente dopo la correzione, o per prenotare i profitti in un potenziale punto di svolta

Esempio: unirsi alla tendenza attuale

L'esempio qui sotto mostra che il prezzo ha rispettato la portata della prima correzione al ribasso per molto tempo. Ogni volta che il limite inferiore della struttura 1:1 è stato testato (il rettangolo viola), c'è stato un rimbalzo e il prezzo ha colpito un nuovo massimo locale.

Geometria 1:1

Fonte: xStation5

Le performance passate o le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile delle performance future.

Se abbiamo posizioni long (buy) nel nostro portafoglio e il mercato reagisce al limite superiore della struttura 1: 1 risultante dal precedente impulso al rialzo, allora questo livello può essere utilizzato per prenotare i profitti o la chiusura parziale della posizione. Spesso gli estremi locali possono essere determinati con l'aiuto della geometria, il che è particolarmente utile nel trading intraday.

Geometria 1:1

Fonte: xStation5

Le performance passate o le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile delle performance future.

Zone di Supporto / resistenza

Le zone di supporto e resistenza sono semplicemente zone orizzontali segnate dalle precedenti reazioni dei prezzi. Nel caso di una tendenza al rialzo - la rottura al di sopra del massimo recente porta alla creazione di una zona di reazione, che può poi essere usata come supporto. In questo caso, il principio dell'inversione di polarità ha luogo - dopo aver negato il livello di resistenza, dovrebbe essere trattato come supporto.

Supporto e resistenza

Fonte: xStation5

Le performance passate o le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile delle performance future.

Abbiamo a che fare con una situazione simile anche in una tendenza al ribasso. Nel caso in cui il prezzo rompa sotto il recente minimo (minimo locale), allora questo livello dovrebbe agire come resistenza in futuro. Questo è mostrato nell'esempio qui sotto.

Supporto e resistenza

Fonte: xStation5

Le performance passate o le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile delle performance future.

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.