Trend trading – Il treding con i trend spiegato

Inizia ad investire oggi o prova un conto demo senza rischi

Registrati per un conto reale PROVA UNA DEMO Scarica la app mobile Scarica la app mobile

- Uno dei principi dell’analisi tecnica è che il mercato si muove in base a dei trend.
- Questo vuol dire che c’è una probabilità maggiore che il mercato continuerà il suo trend attuale piuttosto che invertirlo.

 

Il trading è altamente basato sulle probabilità e per darsi una maggiore possibilità di successo sul mercato è assai importante essere capace di identificare la direzione attuale del trend prevalente.

Spesso prima di aprire una operazione sul mercato un trader si chiede “In quale direzione devo tradare?”.

Esistono vari metodi che possono aiutarti ad identificare la direzione del trend prevalente, tra cui:

.- Massimi e minimi
.- Indicatori 
.- Linee di trend
.- Ritracciamenti di Fibonacci
.- Analisi fondamentale

 

In questo articolo ci concentreremo su alcuni esempi di identificazione del trend basato su metodi differenti.

Sul mercato dell’Oil siamo in grado di vedere che i massimi ed i minimi si formano posizionandosi sempre più in basso. Questo è il segnale che il mercato è in un trend ribassista.

Invece se i massimi ed i minimi si formassero poizionandosi sempre più in alto, ciò sarebbe allora un segnale di forza del mercato ed il segnale di un movimento di crescita.

L’esempio sopra è sul mercato dell’ US500 in cui una Media Mobile Semplice di 200 periodi è stata determinata. Se il grafico si trova al di sopra della media mobile questo è un segnale  che il mercato è in rialzo. Se invece il mercato si trova sotto la media mobile , allora vorrebbe dire che si trova in una fase di ribasso.

L’ultimo esempio è sul mercato del Cable ed il metodo usato si basa sul ritracciamento Fibonacci. Esiste un metodo basato sulla geometria di mercato che dice, se il movimento correttivo del mercato è al di sotto del 41.4% di un movimento di mercato scelto allora l’attuale trend è al ribasso ed è ciò che si può osservare per il mercato GBPUSD, dove il movimento correttivo è al di sotto del 41.4% dell’attuale movimento del mercato.

D‘altro canto, quando il mercato sta determinando un movimento al rialzo allora i movimenti correttivi non dovrebbero superare il 41.4% del movimento di rialzo.

Concludendo, esistono molti metodi di identificare i trend ed i trader devono scegliere quelli che non solo sono i più efficaci sui mercati su cui operano, ma che sono anche di semplice applicazione.

Inizia ad investire oggi o prova un conto demo senza rischi

Registrati per un conto reale PROVA UNA DEMO Scarica la app mobile Scarica la app mobile