I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Bitcoin sta testando il livello di resistenza chiave 📌 L'UE e Israele analizzano le normative

15:18 29 novembre 2022

Le criptovalute stanno cercando di attenuare i ribassi degli ultimi giorni. Il supporto di Bitcoin a $ 16.000 ha retto e oggi i rialzisti stanno portando il prezzo della principale criptovaluta più in alto, vicino a $ 16.500, dove si trova una zona chiave di domanda e offerta a breve termine.

  • La presidente della BCE Christine Lagarde, in un'audizione della commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo, ha nuovamente chiesto di lavorare sui regolamenti MiCA II di fronte al crollo dell'FTX, definendo la questione una "necessità assoluta" per l'UE. Lagarde aveva già accennato all'urgente necessità di regolamentare il cosiddetto staking e il prestito di criptovalute all'inizio di giugno;
  • La banca di criptovaluta Silvergate ha comunicato che la sua esposizione ai depositi di risorse digitali dell'exchange BlockFi crollato è inferiore a $ 20 milioni. Ieri, le azioni della banca hanno segnato cali a due cifre tra le notizie che BlockFi aveva presentato istanza di fallimento. L'istituto ha respinto la speculazione e ha indicato di non avere partecipazioni legate all'ente fallito;
  • L'Office of Foreign Assets Control del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha raggiunto un accordo con l'exchange di criptovalute Kraken sul servizio clienti in Iran. Lo scambio ha accettato di pagare una somma considerevole per saldare la sua potenziale responsabilità civile per aver violato le sanzioni contro l'Iran. Ha inoltre accettato di investire $ 100.000 per implementare controlli aggiuntivi per il rispetto delle sanzioni statunitensi.

Quasi il 60% dei fondi di criptovaluta opera negli Stati Uniti (419) secondo quelle che alla fine saranno le normative più significative negli Stati Uniti per il settore. Il finanziamento in capitale di rischio di nuovi progetti di criptovaluta è diminuito della metà nel mese precedente. Le attività combinate in gestione (AUM) negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Cina superano i 500 miliardi di dollari e probabilmente saranno un fattore trainante per l'ulteriore modellamento del mercato. Fonte: Cointelegraph Research

Inizia ad investire oggi o prova un conto demo senza rischi

Registrati per un conto reale PROVA UNA DEMO Scarica la app mobile Scarica la app mobile
  • Gli investimenti in fondi di criptovaluta sono ancora dominati dagli Stati Uniti. La maggior parte delle società che investono in criptovalute sono fondi di capitale di rischio (52,8%), hedge fund (44,3%) e private equity e fondi comuni di investimento (2,9%)

E la regolamentazione?

  • Il ministro delle finanze israeliano Avigdor Lieberman ha elogiato l'economista Shira Greenberg per il suo lavoro, affermando che il rapporto che ha creato "servirà come base per decisioni e regolamenti futuri" nei prossimi mesi. Shira Greenberg, uno dei principali economisti di Isreel, ha presentato le sue raccomandazioni, indicando che l'Autorità israeliana per i titoli dovrebbe mantenere più autorità per supervisionare l'industria;
  • In un rapporto speciale, Greenberg ha delineato un elenco di regolamenti che potrebbero guidare in sicurezza l'adozione della criptovaluta. Tra questi ci sono requisiti più severi per ottenere licenze e piattaforme di trading e garantire la gestione dei fondi di asset digitali. In termini di legislazione, Greenberg ha menzionato la necessità di implementare regole di supervisione speciali per gli emittenti delle cosiddette stablecoin, insieme alla proposta di istituire una commissione per indagare e regolamentare le organizzazioni autonome decentralizzate basate su blockchain note come DAO;
  • La Borsa di Tel Aviv (TASE) il 24 ottobre ha annunciato la creazione di una piattaforma per estendere i servizi di trading alle criptovalute. Il test di un progetto pilota che prevede la tokenizzazione di obbligazioni digitali dovrebbe concludersi nel primo trimestre del 2023; Tel Aviv Stock Exchange (TASE) 24 ottobre che intende espandere i suoi servizi di trading alle criptovalute. TASE ha anche iniziato a testare un progetto che prevede la tokenizzazione di obbligazioni digitali, che dovrebbe essere completato nel primo trimestre del 2023. Finora, l'adozione della criptovaluta in Israele non è stata rapida, con i residenti del paese che quest'anno hanno registrato 21 milioni di transazioni blockchain, che rappresentano 0,04% di tutte le transazioni in tutto il mondo. Un israeliano su 50 ha indicato di avere un portafoglio di criptovalute.
  • Il presidente della BCE Lagarde ha sottolineato che il fallimento di FTX riguardava la stabilità e l'affidabilità dello scambio. La BCE dovrebbe intervenire come regolatore globale per affrontare il crescente interesse mondiale per le criptovalute: "(...) come ho detto prima, questo è un passo nella giusta direzione. Non lo è - ci dovrà essere un MiCA II, che coprirà più ampiamente tutto ciò che mira a regolamentare e supervisionare, e che è assolutamente necessario." Tutto indica che la regolamentazione del settore richiederà anni.
  • Il disegno di legge Markets in Crypto Assets (MiCA) è in attesa di approvazione dopo i controlli legali e linguistici da parte dei legislatori dell'UE. La commissione economica del Parlamento europeo ha approvato il MiCA in ottobre dopo i negoziati trilaterali tra il Consiglio dell'UE, la Commissione europea e il Parlamento europeo. La politica potrebbe entrare in vigore dal 2024. Lagarde sostiene l'idea di ulteriori regolamenti MiCA II per aiutare a regolare lo staking e il prestito di criptovalute.
  • Stefan Berger, membro della commissione economica del Parlamento europeo, sostenitore del MiCA, ha commentato il crollo di FTX: "Il caso mostra chiaramente i pericoli di un mercato di criptovalute completamente non regolamentato e scambi di criptovalute senza licenza. Abbiamo ancora un gran numero di servizi di asset di criptovaluta provider il cui concetto non è compreso. MiCA risolve esattamente questo problema. Con un MiCA globale, il crash FTX non si sarebbe verificato." La BCE sta attualmente conducendo una fase di ricerca di due anni del suo progetto sull'euro digitale. Alcuni funzionari dell'UE si aspettano le prime soluzioni legislative già nel 2023.

Bitcoin, intervallo H4. Il prezzo del bitcoin ha nuovamente raggiunto la media delle 100 sessioni (colore nero), dove i rialzisti vorranno testare la forza dell'offerta. Se la resistenza a breve termine può essere superata, il supporto più vicino potrebbe essere la media di 200 sessioni (rossa), che si aggira intorno ai 18.000$. Fonte: xStation5

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.

Condividi:
Precedente
Xtb logo

Unisciti a oltre 1 Milione di investitori da tutto il mondo

Utilizziamo i cookie

Facendo clic su "Accettare tutti", acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzare l'utilizzo del sito e assisterci nelle nostre attività di marketing.

Questo gruppo contiene i cookie necessari per il funzionamento dei nostri siti. Prendono parte a funzionalità come le preferenze della lingua, la distribuzione del traffico o il mantenimento della sessione dell'utente. Non possono essere disabilitati.

Nome del cookie
Descrizione
SERVERID
userBranchSymbol Data di scadenza: 2 marzo 2024
adobe_unique_id Data di scadenza: 1 marzo 2025
test_cookie Data di scadenza: 8 settembre 2022
SESSID Data di scadenza: 2 marzo 2024
__hssc Data di scadenza: 8 settembre 2022
__cf_bm Data di scadenza: 8 settembre 2022
intercom-id-iojaybix Data di scadenza: 26 novembre 2024
intercom-session-iojaybix Data di scadenza: 8 marzo 2024

Utilizziamo strumenti che ci consentono di analizzare l'utilizzo della nostra pagina. Tali dati ci consentono di migliorare l'esperienza utente del nostro servizio web.

Nome del cookie
Descrizione
_gid Data di scadenza: 9 settembre 2022
_gat_UA-68598248-1 Data di scadenza: 8 settembre 2022
_gat_UA-121192761-1 Data di scadenza: 8 settembre 2022
_ga_CBPL72L2EC Data di scadenza: 1 marzo 2026
_ga Data di scadenza: 1 marzo 2026
AnalyticsSyncHistory Data di scadenza: 8 ottobre 2022
__hstc Data di scadenza: 7 marzo 2023
__hssrc

Questo gruppo di cookie viene utilizzato per mostrarti annunci di argomenti che ti interessano. Ci consente inoltre di monitorare le nostre attività di marketing, aiuta a misurare le prestazioni dei nostri annunci.

Nome del cookie
Descrizione
MUID Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_uetsid Data di scadenza: 9 settembre 2022
_uetvid Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_omappvp Data di scadenza: 20 agosto 2033
_omappvs Data di scadenza: 8 settembre 2022
_fbp Data di scadenza: 7 dicembre 2022
fr Data di scadenza: 7 dicembre 2022
muc_ads Data di scadenza: 7 settembre 2024
lang
_ttp Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_tt_enable_cookie Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_ttp Data di scadenza: 3 ottobre 2023
hubspotutk Data di scadenza: 7 marzo 2023

I cookie di questo gruppo memorizzano le tue preferenze che hai fornito durante l'utilizzo del sito, in modo che siano già presenti quando visiti la pagina dopo un certo tempo.

Nome del cookie
Descrizione
personalization_id Data di scadenza: 7 settembre 2024
UserMatchHistory Data di scadenza: 8 ottobre 2022
bcookie Data di scadenza: 8 settembre 2023
lidc Data di scadenza: 9 settembre 2022
lang
bscookie Data di scadenza: 8 settembre 2023
li_gc Data di scadenza: 7 marzo 2023

Questa pagina utilizza i cookie. I cookie sono file memorizzati nel tuo browser e vengono utilizzati dalla maggior parte dei siti per personalizzare la tua esperienza sulla rete. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Politica dei cookie Puoi gestire i cookie facendo clic su "Impostazioni". Se accetti il nostro utilizzo dei cookie, fai clic su "Accettare tutti".

Cambia regione e lingua
Paese di residenza
Lingua