DE30 torna sotto 13450 punti

09:49 16 gennaio 2020

 

  • Le vendite di auto europee sono aumentate del 21,3% su base annua a dicembre
  • DE30 cancella il rimbalzo mattutino e tira indietro nel canale verso il basso
  • RWE (RWE.DE) riceverà € 2,6 miliardi dal governo tedesco
     

 

Gli indici dei mercati azionari europei registrano piccoli guadagni giovedì dopo la firma dell'accordo commerciale USA-Cina. Le azioni svedesi e russe guadagnano di più mentre le azioni austriache e svizzere fanno fatica. I minatori e le compagnie petrolifere guidano in Europa, mentre i maggiori ritardatari sono le compagnie di viaggio.
Fonte: xStation5

Il DE30 è riuscito a superare il limite superiore del canale discendente all'inizio della sessione di oggi in seguito alla firma dell'accordo commerciale. Tuttavia, l'indice tedesco si è invertito nella seconda ora della sessione di giovedì e si è ritirato al di sotto del limite superiore del canale. Il livello da tenere d'occhio nella sessione odierna è di 13450 punti, dove è possibile trovare il limite superiore del canale e le precedenti reazioni sui prezzi. Se l'indice dovesse continuare a scivolare, il minimo di ieri a circa 13400 punti potrebbe essere in gioco. Il rilascio dei verbali della BCE previsti per oggi (12:30 pm GMT) non dovrebbe avere un grande impatto sul mercato poiché l'ultimo incontro è stato un non-evento.
Membri DAX alle 9:27 GMT. Fonte: Bloomberg

Stamattina sono stati resi noti i dati sulle vendite di automobili in Europa per dicembre. Le vendite europee complessive sono aumentate del 21% su base annua in quanto le case automobilistiche si sono affrettate a vendere veicoli in vista delle norme sulle emissioni più severe nel 2020. Le vendite di Daimler (DAI.DE) sono aumentate del 18,3% su base annua, quelle di Volkswagen (VOW1.DE) sono aumentate del 21,3% su base annua mentre BMW (BMW .DE) ha venduto il 15,9% di auto in più rispetto a dicembre 2018.

Wirecard (WDI.DE) è il membro DAX con le migliori prestazioni giovedì. Il titolo registra un guadagno vicino al 5%. Tuttavia, finora non sono emersi rapporti che possano giustificare il salto.

Bloomberg riferisce che RWE (RWE.DE) riceverà un risarcimento di 2,6 miliardi di euro dalla Germania per il progetto di independenza nazionale dal carbone. Questo è più del previsto. Oggi RWE è tra i leader DAX.

Beiersdorf (BEI.DE) ha riportato i dati preliminari di vendita per l'intero 2019. I ricavi di € 7,65 miliardi sono stati in linea con la stima mediana. I ricavi organici sono cresciuti del 4,1% su base annua, grazie alla forte performance del segmento Consumer. La società prevede ancora un margine Ebit per l'intero anno dalle attività continue pari a circa il 14,5%.
 

Rating degli analisti

  • Telefonica Deutschland (O2D.DE) ridotto da "neutrale" a "vendere" da Goldman Sachs. Il target di prezzo è stato fissato a 2,40 €
  • Infineon Technologies (IFX.DE) è passato da "sottopeso" a "peso uguale" presso Barclays. Il target di prezzo è stato fissato a 21 €
  • Aixtron (AIXA.DE) è stato aumentato da "peso uguale" a "sovrappeso" da Barclays. Il target di prezzo è stato fissato a 12 €
     

 

La BMW (BMW.DE) tenta di oltrepassare la zona di supporto che si avvicina al 38,2% di Fibonacci del movimento al ribasso iniziato nel 2018. I trader dovrebbero prestare attenzione al pattern testa e spalle: il suo obiettivo punta a € 70,40, dove si possono anche trovare precedenti reazioni ai prezzi. Fonte: xStation5

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente