❗IPC USA-un'altra accelerazione"transitoria"?

13:39 9 giugno 2021

📊 I dati IPC degli Stati Uniti per maggio verranno rilasciati domani alle 14:30

I dati sull'IPC degli Stati Uniti per aprile hanno mostrato una crescita dei prezzi molto più elevata rispetto alle attese del mercato. L'inflazione in termini annuali ha raggiunto il 4,2%, il valore più alto dalla metà del 2008! I mercati azionari hanno subito un duro colpo, ma le preoccupazioni sono diminuite dopo che i membri della Fed hanno continuato a sostenere che l'elevata crescita dei prezzi è transitoria. Tuttavia, è prevista un'altra accelerazione a maggio, questa volta al 4,7% su base annua. La domanda ora sembra essere di quanto deve accelerare la crescita dei prezzi affinché i mercati smettano di credere alla Fed?

I dati sull'inflazione IPC USA per aprile hanno mostrato un aumento dello 0,8% mese su mese nella crescita dei prezzi statunitensi, mentre la dinamica annuale ha raggiunto il 4,2%, entrambi al livello più alto dalla metà del 2008! L'inflazione IPC è destinata a un'altra accelerazione a maggio con il consenso del mercato che si aspetta una lettura del 4,7% su base annua! Nel frattempo, l'indicatore core è in accelerazione dal 3 al 3,4% su base annua. I dati saranno rilasciati giovedì alle 14:30.

 

I prezzi sono aumentati in quasi tutte le principali categorie nell'aprile 2021 su base annua. I prezzi del carburante hanno contribuito maggiormente alla lettura dell'IPC principale. Fonte: Macrobond, XTB Research
 

È davvero transitorio?
 

Finora, sembra che la fiducia degli investitori nella Fed sia stata ciò che ha impedito ai mercati di avere una reazione importante. I membri della Fed continuano a sottolineare che la ripresa della crescita dei prezzi è transitoria e può essere motivata con effetti di base bassi. Tuttavia, è davvero così? Certo, aprile 2020 è stato un mese in cui i prezzi del petrolio sono diventati negativi ed è stato visto nel contributo smisurato dei carburanti alla lettura dell'IPC di aprile 2021. Tuttavia, come si può vedere nel grafico sopra, i prezzi sono aumentati in quasi tutte le principali categorie ad aprile. Un altro grande aumento potrebbe dare alla Fed meno argomenti per attenersi alla sua narrativa, specialmente se è accompagnato da un altrettanto "ampio" aumento della crescita dei prezzi.
L'inflazione degli Stati Uniti IPC ha superato la fascia superiore dell'obiettivo della Fed. Anche l'inflazione PCE (la misura preferita dalla Fed) è in aumento, sebbene il rialzo sia più contenuto a causa della diversa composizione. Fonte: Macrobond, XTB Research
 

La crescita dei salari accelera
 

Un altro problema che sembra incidere sulla narrativa della Fed sull'inflazione transitoria è la crescita dei salari. Il rapporto NFP di maggio ha mostrato un aumento dei salari medi molto più alto del previsto. Si noti che la crescita dei salari non può essere motivata con un basso effetto di base poiché i salari medi negli Stati Uniti sono aumentati dopo l'inizio della pandemia (a causa della rimozione dei lavori a basso reddito dall'equazione). Inoltre, la crescita dei salari è vista come una fonte più persistente di pressioni inflazionistiche. Detto questo, un altro aumento dell'IPC statunitense è un potenziale evento di rischio per i mercati azionari in quanto potrebbe mostrare agli investitori che la Fed ha semplicemente torto. Anche il rilascio dei dati sarà seguito da vicino poiché arriva meno di una settimana prima della riunione del FOMC (sarà una riunione trimestrale, quindi includerà anche nuove previsioni macro).
 

La reazione dei mercati
 

US100 è sceso al di sotto dei 13.000 punti dopo il rilascio dei dati IPC di aprile. Tuttavia, questo ha anche segnato la fine di una correzione a breve termine con l'indice che ha iniziato a riprendersi in seguito. L'indice tecnologico statunitense si trova a meno del 2% dai suoi massimi storici e ha recentemente sottoperformato gli indici statunitensi. Ciò non dovrebbe sorprendere poiché i dati ottimisti dagli Stati Uniti mostrano che il rischio di un cambiamento prima del previsto è reale e il settore tecnologico è uno dei più esposti. Altri mercati che potrebbero diventare più volatili all'indomani del rilascio sono Oro, EURUSD e TNOTE.
US100 ha raggiunto il minimo dopo la lettura dell'IPC statunitense per aprile. Da allora l'indice ha recuperato circa 900 punti e si trova a meno del 2% dai massimi storici. Fonte: xStation5

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente