Mercati in attesa del rapporto NFP sull'occupazione USA

16:44 2 ottobre 2019

Il rapporto mensile sull'occupazione negli Stati Uniti è spesso uno dei maggiori eventi per i mercati, ma i dati in arrivo per settembre (pubblicati venerdì 12:30 GMT) hanno assunto un livello ancora maggiore di significatività dopo una recente debolezza di altri indicatori economici chiave. I Non Farm Payroll forniranno ulteriori prove del rallentamento della più grande economia mondiale o avremo un rilascio positivo che in qualche modo migliorerà gli stati d'animo?

Data l'importanza di questa pubblicazione, si potrebbe sostenere che quasi tutte le classi di attività potrebbero essere influenzate, ma qui ci concentreremo su US500, Oro ed EURUSD
 

  Sommario:
  • I mercati reagiscono fortemente agli ultimi dati di produzione
  • L'ISM è sceso al minimo di 10 anni a settembre
  • Rapporto NFP (12:30 GMTvenerdì) sotto i riflettori
     
 

Martedì si è verificata una grande reazione del mercato, dopo che un indicatore di attività ampiamente seguito nel settore manifatturiero americano è sceso al livello più basso degli ultimi dieci anni, l'ISM per settembre è sceso a 47,8. Questa è la seconda lettura consecutiva sub-50 e dato che l'aspettativa era di un rimbalzo nel territorio di espansione (sopra i 50), è stata una brutta sorpresa. Inoltre, questa lettura ora significa che 5 delle ultime 6 pubblicazioni per questo punto dati sono state peggio del previsto e con l'indice dell'occupazione che scende al suo livello più basso in più di 3 anni e mezzo (46,3), I trader monitoreranno il prossimo rapporto NFP ancora più da vicino del solito.


Fino a poco tempo fa, gli Stati Uniti erano stati un pilastro di forza in un'economia globale altrimenti indebolita, ma dopo quest'ultima pubblicazione, i mercati stanno iniziando a mettere questo in discussione . La reazione del mercato è stata in linea con un'ampia mossa di risk off mentre gli indici statunitensi sono crollati insieme al dollaro USA e l'oro ha registrato un brusco rialzo. I trader ora guarderanno i dati sui lavori di venerdì con un interesse più acuto, alla ricerca di ulteriori segni di debolezza.
 

Le azioni statunitensi hanno reagito negativamente al rilascio dell'ISM con l'US500 che ha perso quasi 90 punti (3%) nelle 24 ore successive. Fonte: xStation

 

Rapporto ADP suggerisce qualche debolezza
 

I dati ADP sui salari sono spesso visti come un precursore dell'evento principale di venerdì e la versione di settembre ha suggerito che potremmoo ricvere un NFP deludente. Il rapporto ADP ha mostrato un valore di 135k, un po 'al di sotto dei 140k previsti, ma forse la cosa più importante è stata una considerevole revisione al ribasso rispetto alla lettura precedente che ora si trova a 157k da 195k originariamente.
 

C'è stata una correlazione abbastanza buona tra la versione di ADP e quella NFP di recente e la debolezza della versione ADP più recente suggerisce che l'NFP potrebbe essere debole venerdì. Fonte: xStation

 

Cosa ci si aspetta?

Ci sono 3 aspetti principali della versione NFP da guardare:
 

  • Variazione dell'occupazione non agricola: + 145k asp contro + 130k precedenti (cercare le revisioni al precedente, soprattutto dopo che l'ADP è stato rivisto significativamente al ribasso)
     

  • Guadagni orari medi Y / Y: + 3,2% asp vs + 3,2% precedente

  • Tasso di disoccupazione: + 3,7% asp vs + 3,7% precedente
     

Panoramica tecnica:
 

US500

Il calo dell'US500 ha visto il prezzo tornare al di sotto del supporto precedente e anche della MMS a 50 giorni che risiedono entrambi nella regione 2940. Questo ora potrebbe essere visto come una possibile resistenza. Il livello del  23,6% del ritracciamento Fibonacci della grande mossa al rialzo non è lontano dalla MMS 200 e può essere trovato intorno a 2861. Fonte: xStation

 

Oro

Il rilascio ISM debole ha causato un rimbalzo per  l'oro con il mercato che si è spostato indietro sopra la scollatura in una possibile formazione S-T-S e trada vicino al segno dei $ 1500 / oz. Fonte: xStation

 

EURUSD

EURUSD ha raggiunto il livello più basso in oltre 2 anni prima che il mercato rimbalzasse sui dati ISM deludenti. Il divario di aprile 2017 a 1,0715 rimane non colmato. Fonte: xStation

 

 

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA Questo servizio è fornito da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA (società per azioni X-Trade Brokers Brokerage House), con sede legale a Varsavia, Ogrodowa 58, 00 -876 Varsavia, Polonia, (numero di KRS 0000217580). X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A. svolge attività di intermediazione sulla base della licenza concessa dalla Securities and Exchange Commission polacca l'8 novembre 2005 n. DDM-M-4021-57-1 / 2005 ed è supervisionata dall'autorità di vigilanza polacca. Questo rapporto viene fornito solo a scopo informativo e di marketing. Qualsiasi opinione, analisi, prezzo o altro contenuto non costituisce un consiglio o una raccomandazione di investimento. Il contenuto rappresenta il punto di vista dei nostri esperti su base generica e non tiene conto delle circostanze personali dei singoli lettori, dell'esperienza di investimento o della situazione finanziaria attuale. I rendimenti passati o le previsioni future non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. XTB non accetterà alcuna responsabilità in caso di perdite o danni, inclusa, a titolo esemplificativo, qualsiasi perdita di beneficio, che potrebbe derivare direttamente o indirettamente dall'uso o dall'affidamento di tali informazioni.

Condividi:
Precedente