News del mattino

07:37 2 dicembre 2019
  • Umori ottimisti nelle borse asiatiche lunedì con il Nikkei giapponese in rilalzo di oltre l'1%. Il miglioramento potrebbe essere una risposta ai dati PMI cinesi rilasciati sabato mentre l'indice manifatturiero è tornato nel territorio di espansione (50,2 punti)
  • Le proteste a Hong Kong si stanno intensificando dopo che i candidati democratici hanno ottenuto un sostegno significativo nelle elezioni dei consigli locali. Migliaia di manifestanti hanno marciato domenica nel distretto turistico della città.
  • La sterlina britannica è in ribasso rispetto all'USD oggi, poiché i sondaggi pubblicati nel fine settimana hanno mostrato un calo del vantaggio dei conservatori.
  • Il dollaro della Nuova Zelanda è la valuta G10 con le migliori prestazioni all'inizio della settimana. Il ministro delle finanze del paese ha dichiarato che il paese promuoverà i progetti a breve e medio termine nel mezzo di una crescita in calo. I dettagli dei progetti devono essere delineati in una dichiarazione di politica di bilancio (comunicato l'11 dicembre)
  • L'Iraq ha dichiarato che l'OPEC e altri produttori prenderanno in considerazione tagli più profondi della produzione durante l'incontro alla fine di questa settimana
  • I dati PMI manifatturieri rivisti dal Giappone hanno mostrato l'indice a 48,9 punti, leggermente al di sopra della lettura preliminare di 48,6 punti
     

OIL.WTI ha registrato un forte calo venerdì, poiché alcuni funzionari dell'OPEC hanno suggerito che potrebbe essere riluttante ad aumentare i tagli alla produzione. Tuttavia, i commenti dei funzionari iracheni hanno aiutato a spingere i prezzi del greggio con un significativo gap al rialzo. Fonte: xStation5

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente