I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Powell in difficoltá al Congresso Usa. Dax scende, Mercati Usa variegati

19:36 9 luglio 2024
Powell si presenta al Congresso come sempre, fiducioso sull'economia americana e senza mostrare alcun segno di preoccupazione, neanche sul fronte della disoccupazione, tema invece affrontato da diversi senatori durante la conferenza che ha visto un Powell letteralmente "attaccato" dai senatori con domande relativamente scomode, soprattutto per la condotta della Fed vista dal Senato come condotta sconveniente per l'americano medio e molto favorevole a chi non aveva di certo bisogno dell'enorme liquiditá riversata nel sistema negli ultimi anni post-pandemici. 

POWELL SOTTO TORCHIO AL CONGRESSO

Si apre la conferenza con il senatore Brown che apre con un discorso dove sottolinea come la Fed ha come primario compito quello di tutela l'economia americana e il popolo americano, non quello di favorire i meccanismi speculativi di Wall Street. Il senatore Scott segue Brown dicendo che l'economia americana é in grave difficoltá e c'é una buona fetta di popolazione in grave difficoltá e alcuni che vivono "paycheck to paycheck", ossia stipendio dopo stipendio. L'inflazione ha creato dei danni importanti e la situazione attuale é assolutamente precaria. Powell apre il suo intervento facendo un sostanziale copia-incolla delle conferenze stampa che svolge durante il Fomc, ossia l'inflazione rimane sopra il 2%, l'economia é forte e il mercato del lavoro é solido. I problemi arrivano quando il senatore Kennedy, senza tanti giri di parole, parla di mercato del lavoro e dei problemi che ci sono al momento. Powell risponde dicendo che il mercato del lavoro rimane ancora solido e che, qualora ci fossero dei problemi la Fed sará pronta ad intervenire. Questa affermazione di Powell va peró in netta contraddizione quando dice che il tasso di disoccupazione é storicamente basso, intorno al 4,1%. Il problema peró non é il tasso in sé, bensí la tendenza del tasso di disoccupazione che é palesemente preoccupante in quanto é salito e continua a salire di mese in mese, in piú siamo vicini al manifestarsi della Sahm Rule come indicatore di recessione, siamo a 0,43 contro lo 0,5 che segnerebbe l'inizio di una fase recessiva per gli Usa. Altre critiche sono state mosse rispetto alla vigilanza sul sistema bancario, sui manager che hanno assunto rischi elevati per ricevere bonus e sul real estate, comparto delicato per l'economia Usa in quanto non si riesce piú a comprare casa come qualche anno fa. Domani la seconda parte di questa audizione. 

I MERCATI SU POWELL

Discesa dai massimi per Nasdaq e S&P che provano a scendere anche se in modo molto timido. Non vediamo degli affondi decisi, vediamo ancora un mercato che vuole tendenzialmente spingere ancora al rialzo. Dei titoli singoli spinge ancora tantissimo Tesla che con la sola promessa del robotaxi, che verrá presentato a breve, sale di circa il 3% mentre oggi a capitolare é il gigante Microsoft che perde circa il -1,3% a poche ore dalla chiusura delle contrattazioni cash. In Europa scende deciso il Dax che chiude a ridosso di un -1,2%, un mercato che si sta dimostrando altamente tecnico e sicuramente meno enigmatico degli americani, sempre pronti a sorprendere con accelerazioni inaspettate negli ultimi minuti di contrattazione. Domani si attende l'altra audizione di Powell e poi si faranno i conti con i dati dell'inflazione Usa nella giornata di giovedí, altra giornata importantissima per la settimana. 

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.

Condividi:
Precedente
Xtb logo

Unisciti a oltre 1 Milione di investitori da tutto il mondo

Utilizziamo i cookie

Facendo clic su "Accettare tutti", acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzare l'utilizzo del sito e assisterci nelle nostre attività di marketing.

Questo gruppo contiene i cookie necessari per il funzionamento dei nostri siti. Prendono parte a funzionalità come le preferenze della lingua, la distribuzione del traffico o il mantenimento della sessione dell'utente. Non possono essere disabilitati.

Nome del cookie
Descrizione
SERVERID
userBranchSymbol Data di scadenza: 2 marzo 2024
adobe_unique_id Data di scadenza: 1 marzo 2025
test_cookie Data di scadenza: 8 settembre 2022
SESSID Data di scadenza: 2 marzo 2024
__hssc Data di scadenza: 8 settembre 2022
__cf_bm Data di scadenza: 8 settembre 2022
intercom-id-iojaybix Data di scadenza: 26 novembre 2024
intercom-session-iojaybix Data di scadenza: 8 marzo 2024

Utilizziamo strumenti che ci consentono di analizzare l'utilizzo della nostra pagina. Tali dati ci consentono di migliorare l'esperienza utente del nostro servizio web.

Nome del cookie
Descrizione
_gid Data di scadenza: 9 settembre 2022
_gat_UA-68598248-1 Data di scadenza: 8 settembre 2022
_gat_UA-121192761-1 Data di scadenza: 8 settembre 2022
_ga_CBPL72L2EC Data di scadenza: 1 marzo 2026
_ga Data di scadenza: 1 marzo 2026
AnalyticsSyncHistory Data di scadenza: 8 ottobre 2022
__hstc Data di scadenza: 7 marzo 2023
__hssrc

Questo gruppo di cookie viene utilizzato per mostrarti annunci di argomenti che ti interessano. Ci consente inoltre di monitorare le nostre attività di marketing, aiuta a misurare le prestazioni dei nostri annunci.

Nome del cookie
Descrizione
MUID Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_uetsid Data di scadenza: 9 settembre 2022
_uetvid Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_omappvp Data di scadenza: 20 agosto 2033
_omappvs Data di scadenza: 8 settembre 2022
_fbp Data di scadenza: 7 dicembre 2022
fr Data di scadenza: 7 dicembre 2022
muc_ads Data di scadenza: 7 settembre 2024
lang
_ttp Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_tt_enable_cookie Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_ttp Data di scadenza: 3 ottobre 2023
hubspotutk Data di scadenza: 7 marzo 2023

I cookie di questo gruppo memorizzano le tue preferenze che hai fornito durante l'utilizzo del sito, in modo che siano già presenti quando visiti la pagina dopo un certo tempo.

Nome del cookie
Descrizione
personalization_id Data di scadenza: 7 settembre 2024
UserMatchHistory Data di scadenza: 8 ottobre 2022
bcookie Data di scadenza: 8 settembre 2023
lidc Data di scadenza: 9 settembre 2022
lang
bscookie Data di scadenza: 8 settembre 2023
li_gc Data di scadenza: 7 marzo 2023

Questa pagina utilizza i cookie. I cookie sono file memorizzati nel tuo browser e vengono utilizzati dalla maggior parte dei siti per personalizzare la tua esperienza sulla rete. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Politica dei cookie Puoi gestire i cookie facendo clic su "Impostazioni". Se accetti il nostro utilizzo dei cookie, fai clic su "Accettare tutti".

Cambia regione e lingua
Paese di residenza
Lingua