Stop Loss e Take Profit

4 minute(s)
Gli ordini Stop Loss e Take Profit sono funzioni automatiche disponibili su xStation per chiudere le negoziazioni quando i prezzi raggiungono livelli specifici che hai impostato. Scopri come sfruttare al meglio gli ordini stop loss e take profit in questo articolo breve e completo.
  • Gli ordini Stop Loss e Take Profit sono delle funzioni automatiche disponibili sulla maggioranza delle piattaforme di trading per assicurare i profitti o limitare le perdite, secondo i livelli da te impostati
  • Sono un importante fattore nella gestione del tuo rischio e delle emozioni
  • Gli ordini Take Profit sono un modo eccellente per assicurarti i profitti, se i prezzi raggiungono i tuoi obiettivi di prezzo
  • Sia gli ordini Stop Loss che Take Profit vengono eseguiti automaticamente dai nostri sistemi, quindi non è necessario monitorare manualmente i prezzi per eseguire gli ordini da soli.
  • Il calcolatore di trading di XTB, disponibile sulla piattaforma xStation, può aiutarti nella scelta dei livelli Stop Loss e Take Profit adatti al tuo stile di trading e approccio al rischio

La gestione del tuo rischio è uno dei fattori chiave nel conseguire il successo sui mercati finanziari, per questo motivo è assai importante comprendere questi due concetti al fine di proteggere i propri ordini.

Stop Loss (SL)

I trader esperti testimonieranno che una delle chiavi per raggiungere il successo sui mercati finanziari a lungo termine è una gestione prudente del rischio. L'utilizzo di uno Stop Loss è uno dei modi più popolari per un trader di gestire il proprio rischio, 24 ore su 24. Uno Stop Loss è infatti un tipo di ordine di chiusura per chiudere automaticamente un'operazione una volta che i prezzi hanno raggiunto un livello specifico nel mercato, normalmente per una perdita. È da qui che ha origine il nome Stop Loss, perché l'ordine ferma effettivamente le tue perdite.

Come funziona in pratica un ordine di Stop Loss?

Esistono vari modi per impostare gli ordini Stop Loss e Take Profit nella piattaforma di trading xStation, ma il metodo più dettagliato può essere applicato nella finestra dell'ordine con l'aiuto del calcolatore integrato del trader. Vediamo un esempio per capire il funzionamento di questo strumento nella pratica:

Fonte: xStation 5

Dopo aver scelto il mercato, il volume e la direzione dell'operazione, puoi impostare un ordine Stop Loss e Take Profit in base a una serie di cifre come:

  • Un livello di prezzo di mercato scelto, ad esempio 1,1320
  • Numero di pip spostati, ad esempio 80 pip
  • Un valore di profitto o perdita, ad esempio £ 550
  • Una percentuale di rischio o rendimento rispetto al capitale nel tuo conto, ad esempio il 15%

Nell'esempio sopra, uno Stop Loss di 20 pip è stato impostato sul mercato EUR/USD con una transazione di acquisto di 1 lotto.

In questo esempio, un ordine Stop Loss è stato impostato al livello di 1,11473 e se il prezzo raggiunge il livello Stop Loss, verrai automaticamente chiuso fuori dal trade con una perdita di £ 151,16, che è lo 0,15% dell'intero investimento capitale.

Take Profit (TP)

Il Take Profit che consente ai trader di chiudere automaticamente una posizione quando i prezzi raggiungono un livello predeterminato, da essi prestabilito. Tale ordine viene spesso utilizzato insieme agli ordini di Stop Loss per limitare le perdite quando i prezzi si muovono contro il trader ed è finalizzato garantire che il trader mantenga i suoi profitti quando i prezzi sono a suo favore. Il TP si esprime in pip o come percentuale del prezzo di entrata.

Ovviamente, se da un lato il Take Profit protegge gli ordini da futuri cambi di direzione del mercato e da potenziali perdite, dall'altro presenta un costo opportunità abbastanza alto, in quanto i prezzi possono anche superare il livello predeterminato di profitto, mentre la posizione è stata chiusa, impedendo al trader di conseguire un guadagno maggiore.

La maggior parte dei trader posiziona Take Profit in base ai livelli di supporto e resistenza, punti in cui il prezzo rimbalza più spesso e prende la direzione opposta rispetto all'ultimo segmento, dove questa formazione del prezzo si ripete spesso. In generale, i prezzi di solito diminuiscono dopo aver raggiunto questi livelli. Spesso, tale analisi viene confermata dai trader con altri indicatori, quali ad esempio i livelli di Fibonacci.

Conclusione

In conclusione, lo Stop Loss e il Take Profit sono strumenti estremamente utili per minimizzare il rischio e cercare di garantire i profitti. Sebbene gli ordini Stop Loss siano uno dei modi migliori per garantire che il tuo rischio sia gestito e che le potenziali perdite siano mantenute a livelli accettabili, non forniscono una sicurezza del 100%.

Gli Stop Loss sono gratuiti e proteggono il tuo account da movimenti di mercato avversi, ma tieni presente che non possono garantire la tua posizione ogni volta. Se il mercato diventa improvvisamente volatile e supera il tuo livello di stop (salta da un prezzo all'altro senza scambiare ai livelli intermedi), è possibile che la tua posizione venga chiusa a un livello peggiore di quello richiesto. Questo è noto come slittamento del prezzo (price slippage).

SL e TP su xStation

Scopri come impostare gli ordini di Stop Loss e Take Profit su xStation, in modo semplice, veloce e intuitivo in questo articolo!

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.