3 mercati da tenere d'occhio

17:46 9 ottobre 2020

Ci sono molti eventi importanti previsti questa settimana. Donald Trump è tornato alla campagna elettorale ma si è rifiutato di prendere parte al dibattito virtuale con Joe Biden. La scadenza per la Brexit si sta avvicinando senza alcun accordo in vista. Inoltre, le grandi banche lanceranno la stagione degli utili di Wall Street del terzo trimestre. Assicurati di tenere d'occhio questi 3 mercati!

 

US500

Le grandi banche danno il via alla stagione degli utili di Wall Street per il terzo trimestre del 2020. Il terzo trimestre dell'anno ha visto una forte ripresa economica e solidi rapporti sugli utili potrebbero aiutare US500 a porre fine alla correzione. Le aspettative sono negative con un calo degli utili di oltre il 20% e un calo delle entrate a livello di indice. Questa settimana gli investitori riceveranno i rapporti di JPMorgan, Goldman Sachs, Citigroup e Wells Fargo. 

Gold

L'oro e altri metalli preziosi hanno beneficiato della recente debolezza del dollaro USA. L'oro è risalito sopra i 1.900 dollari e l'incertezza politica degli Stati Uniti potrebbe tenerlo fermo. Donald Trump si è rifiutato di prendere parte a un dibattito virtuale che era previsto per questo giovedì sera. Oltre a ciò, i metalli preziosi potrebbero anche muoversi a causa dei dati dell'IPC (martedì, 14:30) e le vendite al dettaglio (venerdì, 14:30) dagli Stati Uniti. 

EURGBP

Sia l'Unione Europea che il Regno Unito vedono giovedì 15 ottobre come ultima scadenza per concludere un accordo sulla Brexit. Finora, molte questioni rimangono irrisolte e il mancato rispetto della scadenza sembra molto probabile. Potrebbero esserci alcuni tentativi di ritardare la scadenza, ma una maggiore incertezza potrebbe causare una maggiore volatilità sulla GBP. EURGBP si è ritirato dal massimo di 6 mesi, ma rimane a livelli elevati.

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente