AUD in rialzo dopo i rapporti di lavoro, Bank of Korea taglia inaspettatamente i tassi

07:12 18 luglio 2019

Sommario:

  • Dollaro australiano in rialzo in seguito al rapporto di lavoro per giugno
  • La Bank of Korea riduce i tassi di interesse di 25 punti base, appena 25 punti base sopra il livello record
  • Le esportazioni / importazioni giapponesi sono crollate a giugno tra le tensioni commerciali

Stabilizzazione australiana

L'economia australiana ha aggiunto 0,5 mila nuovi posti di lavoro il mese scorso, al di sotto della previsione che puntava a 9k. Tuttavia, ciò che potrebbe essere incoraggiante è il fatto che questo aumento è venuto interamente dall'occupazione a tempo pieno, che è salito a 21,1 mila a giugno, mentre i posti di lavoro part-time sono diminuiti di 20,6 mila. Inoltre, il livello generale di occupazione di maggio è stato rivisto fino a 45,3 k da 42,3 k. Allo stesso tempo, il tasso di disoccupazione si è attestato al 5,2%, corrispondente alla stima media, mentre il tasso di partecipazione alla forza lavoro è rimasto al 66%.
Il mercato del lavoro australiano continua a crescere, ma il ritmo di questa ripresa ha trovato un ostacolo. Fonte: Macrobond, XTB
 

Come mostra il grafico sopra, la tendenza generale dell'occupazione sia a tempo pieno che a part-time è rimasta intatta dopo giugno, tuttavia, si può notare che il ritmo di creazione di posti di lavoro a tempo dai datori di lavoro è rallentato negli ultimi tre mesi. Il dollaro australiano ha risposto in modo abbastanza positivo alla pubblicazione e stamattina sta tradando lo 0,3% in rialzo rispetto al dollaro USA. Ad ogni modo, la probabilità basata sul mercato suggerisce che i tassi in Australia potrebbero essere ridotti di 25 bps entro la fine dell'anno (67% di probabilità). Da un punto di vista tecnico, l'AUDUSD rimane in bilico vicino alla zona di rifornimento cruciale, quindi le prossime ore potrebbero essere critiche.
L'AUSDUSD continua a tradare intorno al limite superiore del canale ribassista. Fonte: xStation5

Kore taglia i tassi; Contratti commerciali giapponesi

Non vi è dubbio che la decisione sui tassi della Bank of Korea è stata tra le notizie più importanti che abbiamo ottenuto durante la notte in quanto ha inaspettatamente ridotto i tassi di 25 bps, spingendo il tasso principale all'1,5%, appena 0,25 pp sopra il livello record. La banca centrale ha mostrato una prospettiva più cupa tagliando sia il PIL sia le previsioni di inflazione per quest'anno. Ora, si aspetta che l'economia coreana si espanda al 2,2% (il 2,5% era previsto in aprile) e la crescita dei prezzi aumenterebbe dello 0,7% (1,1%). Nella sua dichiarazione la banca ha scritto che "la necessità di sostenere la ripresa economica è diventata più alta", aggiungendo che le restrizioni all'esportazione giapponesi contro la Corea del Sud sono diventate una realtà, quindi l'impatto sulle esportazioni coreane potrebbe essere materiale. È stato il primo taglio dei tassi in Corea del Sud dal 2016 e riflette l'ondata di allentamento monetario in Asia. Da tenere presente che l'economia coreana fa molto affidamento sulle esportazioni, quindi eventuali gravi interruzioni nelle catene di approvvigionamento globali potrebbero influire in modo significativo.
 

Nel frattempo, i dati del commercio estero dal Giappone non suggeriscono alcuna inversione di tendenza in questa triste tendenza commerciale. Il rapporto pubblicato durante la notte ha mostrato che le esportazioni giapponesi si sono contratte del 6,7% su base annua e le importazioni sono calate del 5,2% su base annua. Il ministero delle finanze giapponese ha informato che le esportazioni in calo di componenti di semiconduttori e ricambi auto erano tra le più grandi.

Altre notizie:

 

  • Stagione degli utili negli Stati Uniti: Netflix EPS $ 0.6 (contro $ 0,56), IBM EPS $ 2,81 (cons. $ 3,07), eBay EPS $ 0,68 (contro $ 0,62)
  • Gli indici statunitensi hanno chiuso leggermente in ribasso mercoledì, anche gli indici asiatici sono previsti per una chisusura in ribasso

 

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente