I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 76% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 76% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Crypto news: correzione crypto ma Bitcoin rimbalza da $ 40.000 📊

10:56 11 dicembre 2023

Gli asset digitali registrano oggi un calo. Oltre allo stesso Bitcoin, che è sceso da circa 44.000 dollari per testare il livello di 40.000 dollari, il calo si sta estendendo anche al mercato delle altcoin. Oggi assistiamo ad un sentiment più debole sugli indici. Sia i benchmark europei che i contratti di Wall Street sono leggermente in calo. I futures sul dollaro USA, USDIDX sono in rialzo dello 0,12%. Sembra che la volatilità nel mercato delle criptovalute potrebbe aumentare anche questa settimana, mercoledì, quando la Fed deciderà sui tassi di interesse (20:00).

  • Non c’erano novità nel mercato delle criptovalute che giustificassero una correzione così grande. Tuttavia, i ribassi si sono verificati subito dopo che Bitcoin ha chiuso la sua ottava candela settimanale consecutiva al rialzo e sembrano essere dovuti alla pressione per realizzare guadagni, a seguito di un notevole rally. La domanda è arrivata al culmine piuttosto rapidamente e ha portato il prezzo del Bitcoin sopra i 42.000 dollari. Secondo i dati di Coinglass, il calo dinamico ha liquidato circa 270 milioni di dollari in posizioni Long e 1,2 miliardi di dollari in posizioni aperte nel mercato delle opzioni BTC, che attualmente vale circa 17,9 miliardi di dollari.

Grafico Bitcoin (H1, H4)

Oggi la più grande delle criptovalute è in ribasso di circa il 4%, anche se al suo massimo era vicino all'8%. Osservando il MACD, una correzione così dinamica può essere paragonabile solo ai cali di inizio settembre, quando Bitcoin è sceso da 27.500 dollari a circa 24.000 dollari. Se la struttura al rialzo dovesse essere preservata, un ulteriore scenario sembra essere un consolidamento intorno ai 40.000 dollari.
 

Inizia ad investire oggi o prova un conto demo senza rischi

Registrati per un conto reale PROVA UNA DEMO Scarica la app mobile Scarica la app mobile

I rialzisti sono riusciti a fermare il calo del prezzo di Bitcoin al livello di supporto SMA100 (linea nera), a 40.000 dollari. Storicamente quest’anno, la media SMA100 è stato un fattore importante determinante dello slancio, e una reazione rialzista intorno ad essa sembra positiva almeno nel breve termine. Inoltre, ha avuto luogo al livello psicologicamente significativo di $ 40.000.

Fonte: xStation5

Bitcoin 'on-chain'

Secondo i dati Glassnode, l'indice SOPR, che traccia i rendimenti medi degli investitori durante il rally di Bitcoin, è rimasto a livelli molto alti per quasi 50 giorni, più della durata media di 17 giorni (il periodo più lungo dal massimo storico di novembre 2021). Da un lato, ciò ha significato che la stragrande maggioranza degli investitori ha preso profitti e, dall’altro, c’è stato un afflusso di domanda che ha assorbito l’offerta per molte settimane.

Fonte: Glassnode

I dati on-chain mostrano che gli investitori stanno depositando i loro Bitcoin negli scambi di criptovaluta a un tasso record. Attualmente, i livelli sono i più bassi da luglio 2020. Ciò significa che gli investitori non sono particolarmente propensi a vendere i propri Bitcoin, nonostante un rally così enorme. L’offerta limitata generalmente favorisce prezzi più alti. Fonte: Glassnode
Fonte: Glassnode

Gli analisti di Glassnode suggeriscono che il rapido aumento del valore medio dei trasferimenti di BTC agli scambi di criptovaluta è indicativo di un'attività istituzionale, che "gonfia" la media di tali transazioni portandola ormai vicino ai 30.000 dollari.

Source: Glassnode

Il 2023 è stato un anno fantastico per Bitcoin, che per molti rappresenta il "fratello" digitale dell'oro. Quest’anno la più grande delle criptovalute è riuscita a superare decisamente la crescita dell’oro spot.

Fonte:Glassnode

Le criptovalute più piccole, nonostante i loro recenti grandi aumenti, in media nel 2023 sono ancora ben al di sotto del Bitcoin e della seconda criptovaluta più grande, Ethereum, quest’anno.

Fonte:Glassnode

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.

Condividi:
Precedente
Xtb logo

Unisciti a oltre 935.000 investitori da tutto il mondo