News del mattino (07.06.2022)

08:27 7 giugno 2022
  • L'S&P 500 ha guadagnato lo 0,31%, il Dow Jones è salito dello 0,05% e il Nasdaq ha guadagnato lo 0,40%. Russell 2000 ha guadagnato lo 0,36%
  • Nikkei ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P/ASX 200 è sceso dell'1,4% e Kospi è sceso dell'1,7%. 
  • Boris Johnson ha vinto un voto di fiducia e rimarrà leader conservatore e primo ministro del Regno Unito. Tuttavia, 148 elettori su 359 hanno affermato di non avere fiducia in Johnson, un numero enorme.
  • Per il contesto, Theresa May ha vinto il voto di fiducia con 133 dissidenti, ma si è dimessa dall'incarico sei mesi dopo poiché il sostegno dei membri del partito ha continuato a diminuire
  • La Reserve Bank of Australia ha annunciato un aumento del tasso di 50 punti base, spingendo il tasso di interesse principale allo 0,85%. La maggior parte degli economisti si aspettava un aumento dei tassi di 25 o 40 punti base. L'AUD è salito dopo la decisione, ma in seguito si è ritirato in parte
  • Goldman Sachs ora prevede che il prezzo del Brent raggiunga una media di $ 135 al barile nella seconda metà del 2022 a causa della carenza di offerta
  • La spesa delle famiglie giapponesi è scesa dell'1,7% su base annua ad aprile (previsto. -0,9% su base annua)
  • È possibile individuare forti vendite sul mercato delle criptovalute con il Bitcoin ed Ethereum in calo di oltre il 6% oggi. Bitcoin è tornato sotto quota 30.000$
  • Martedì mattina il petrolio è invariato. Il commercio di metalli preziosi è misto con platino e argento in calo, L'oro è quasi invariato mentre il palladio è in aumento dello 0,3%
  • USD e CHF sono le valute principali con le migliori prestazioni, mentre JPY e NZD sono quelle peggiori

L'AUDUSD è salito a seguito di un aumento del tasso più grande del previsto dalla RBA. Tuttavia, la coppia non è riuscita a superare la media mobile a 200 sessioni (cerchio arancione) e ha iniziato a ritirarsi. Fonte: xStation5

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.

Condividi:
Precedente