I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

USD in calo in vista del rapporto IPC 💲

13:52 12 luglio 2023

🔴 IPC - una lettura chiave dal punto di vista delle decisioni sui tassi di interesse

Alle 14:30 riceveremo la lettura dell'inflazione CPI per giugno negli Stati Uniti. Le aspettative indicano un calo significativo, dovuto principalmente a una base elevata rispetto allo scorso anno. Anche se è improbabile che la lettura odierna cambi la posizione della Fed su un rialzo dei tassi di luglio, una lettura molto bassa e un ulteriore calo dell'inflazione PPI giovedì potrebbero far sì che l'aumento dei tassi alla fine di quest'anno sia l'ultima mossa della banca centrale statunitense.

Quali sono le nostre aspettative?

Inizia ad investire oggi o prova un conto demo senza rischi

Registrati per un conto reale PROVA UNA DEMO Scarica la app mobile Scarica la app mobile
  • L'inflazione CPI per giugno dovrebbe scendere al 3,1% su base annua (precedentemente: 4,0% su base annua)
  • CPI mensile: 0,3% su base mensile (precedentemente: 0,1% su base mensile)
  • L'inflazione CPI core dovrebbe scendere al 5,0% su base annua (precedentemente: 5,3% su base annua)
  • CPI core mensile: 0,3% su base mensile (precedentemente: 0,4% su base mensile)

Modelli quantitativi come ECAN di Bloomberg e Cleveland Fed indicano cali ancora maggiori dell'inflazione, fino al 3,0% su base annua per la lettura principale e al 4,9% su base annua per la lettura di base. Allo stesso tempo, questi modelli suggeriscono che potremmo vedere letture mensili inferiori, circa lo 0,2% su base mensile, principalmente a causa dei prezzi delle auto più bassi, per non parlare della base elevata con i prezzi dell'energia dello scorso anno. Stiamo inoltre assistendo a un ulteriore rallentamento della crescita dei prezzi del mercato immobiliare, inclusi i fattori chiave che influenzano l'inflazione, come gli equivalenti locativi e gli affitti effettivi. Inoltre, vi è una significativa diminuzione delle aspettative di inflazione tra gli imprenditori del settore dei servizi. Uno spostamento di 3 mesi suggerisce che l'inflazione YoY CPI potrebbe persino scendere al 2,5%. Tuttavia, va notato che la lettura odierna dell'inflazione complessiva sarà molto probabilmente un minimo locale per quest'anno, supponendo che non ci sarà un calo mensile dei prezzi.
I servizi indicano che l'inflazione potrebbe scendere in modo significativo. D'altro canto, fattori come prezzi del carburante relativamente stabili per molti mesi potrebbero portare a un rimbalzo dell'inflazione nel corso dell'anno. Fonte: Bloomberg, XTB.

Cos'altro vale la pena considerare?

  • Domani riceveremo l'inflazione PPI. Si prevede che scenderà allo 0,2% su base annua per la domanda finale e raggiungerà un livello negativo per i prodotti finiti dopo l'ultima lettura a -0,9% su base annua.
  • Di recente abbiamo osservato un notevole calo dell'inflazione relativa alle assicurazioni sanitarie. A partire da ottobre, le assicurazioni sanitarie forniranno un contributo positivo all'inflazione, compensando in qualche modo l'impatto della dinamica inflazionistica in calo del mercato immobiliare.
  • L'analisi di BofA suggerisce che è probabile che l'inflazione odierna raggiunga un minimo, considerando la crescita media mensile dell'inflazione dello 0,2% verificatasi prima della pandemia. L'inflazione potrebbe ancora raggiungere un minimo quest'anno se i prezzi aumentano in media dello 0,0% su base mensile o dello 0,1% su base mensile. Ipotizzando uno scenario dello 0,2% su base mensile, BofA prevede un'inflazione di circa il 3,9% su base annua a gennaio del prossimo anno, il che potrebbe essere un argomento per ulteriori aumenti dei tassi da parte della Fed.
Il contributo negativo del carburante si verificherà molto probabilmente a giugno. Inoltre, l'indice di Manheim suggerisce un calo significativo dell'inflazione legata alle auto usate. Fonte: Bloomberg, XTB.

Come si comporterà il dollaro?

EURUSD ha recentemente mostrato un netto rimbalzo nelle ultime sessioni e ha probabilmente invalidato la formazione, con la scollatura attorno al livello 1,0700. Osserviamo anche un notevole calo dei rendimenti, che dovrebbe sostenere un'ulteriore debolezza del dollaro. Tuttavia, se la lettura odierna dell'inflazione non sorprende con livelli inferiori, il mercato potrebbe interpretarla come la disponibilità della Fed a due rialzi dei tassi, quindi non possiamo escludere un picco locale durante la sessione odierna. Domani però si svolgerà anche un test importante perché teoricamente l'inflazione PPI per la domanda finale potrebbe scendere in territorio negativo. In tal caso, al contrario, ciò potrebbe portare nuovi massimi locali per EURUSD.

Fonte: xStation5

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.

Condividi:
Precedente
Xtb logo

Unisciti a oltre 1 Milione di investitori da tutto il mondo

Utilizziamo i cookie

Facendo clic su "Accettare tutti", acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzare l'utilizzo del sito e assisterci nelle nostre attività di marketing.

Questo gruppo contiene i cookie necessari per il funzionamento dei nostri siti. Prendono parte a funzionalità come le preferenze della lingua, la distribuzione del traffico o il mantenimento della sessione dell'utente. Non possono essere disabilitati.

Nome del cookie
Descrizione
SERVERID
userBranchSymbol Data di scadenza: 2 marzo 2024
adobe_unique_id Data di scadenza: 1 marzo 2025
test_cookie Data di scadenza: 8 settembre 2022
SESSID Data di scadenza: 2 marzo 2024
__hssc Data di scadenza: 8 settembre 2022
__cf_bm Data di scadenza: 8 settembre 2022
intercom-id-iojaybix Data di scadenza: 26 novembre 2024
intercom-session-iojaybix Data di scadenza: 8 marzo 2024

Utilizziamo strumenti che ci consentono di analizzare l'utilizzo della nostra pagina. Tali dati ci consentono di migliorare l'esperienza utente del nostro servizio web.

Nome del cookie
Descrizione
_gid Data di scadenza: 9 settembre 2022
_gat_UA-68598248-1 Data di scadenza: 8 settembre 2022
_gat_UA-121192761-1 Data di scadenza: 8 settembre 2022
_ga_CBPL72L2EC Data di scadenza: 1 marzo 2026
_ga Data di scadenza: 1 marzo 2026
AnalyticsSyncHistory Data di scadenza: 8 ottobre 2022
__hstc Data di scadenza: 7 marzo 2023
__hssrc

Questo gruppo di cookie viene utilizzato per mostrarti annunci di argomenti che ti interessano. Ci consente inoltre di monitorare le nostre attività di marketing, aiuta a misurare le prestazioni dei nostri annunci.

Nome del cookie
Descrizione
MUID Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_uetsid Data di scadenza: 9 settembre 2022
_uetvid Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_omappvp Data di scadenza: 20 agosto 2033
_omappvs Data di scadenza: 8 settembre 2022
_fbp Data di scadenza: 7 dicembre 2022
fr Data di scadenza: 7 dicembre 2022
muc_ads Data di scadenza: 7 settembre 2024
lang
_ttp Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_tt_enable_cookie Data di scadenza: 3 ottobre 2023
_ttp Data di scadenza: 3 ottobre 2023
hubspotutk Data di scadenza: 7 marzo 2023

I cookie di questo gruppo memorizzano le tue preferenze che hai fornito durante l'utilizzo del sito, in modo che siano già presenti quando visiti la pagina dopo un certo tempo.

Nome del cookie
Descrizione
personalization_id Data di scadenza: 7 settembre 2024
UserMatchHistory Data di scadenza: 8 ottobre 2022
bcookie Data di scadenza: 8 settembre 2023
lidc Data di scadenza: 9 settembre 2022
lang
bscookie Data di scadenza: 8 settembre 2023
li_gc Data di scadenza: 7 marzo 2023

Questa pagina utilizza i cookie. I cookie sono file memorizzati nel tuo browser e vengono utilizzati dalla maggior parte dei siti per personalizzare la tua esperienza sulla rete. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Politica dei cookie Puoi gestire i cookie facendo clic su "Impostazioni". Se accetti il nostro utilizzo dei cookie, fai clic su "Accettare tutti".

Cambia regione e lingua
Paese di residenza
Lingua