GBP in rialzo; I trader attendono notizie sulla Brexit

11:47 16 ottobre 2019

La scorsa settimana la coppia di valute GBPUSD ha registrato il suo più grande rally di 2 giorni in oltre un decennio, mentre la sterlina ha visto un rialzo generale grazie alle crescenti speranze di un nuovo accordo sulla Brexit. Il mercato è in rialzo di oltre 600 pips dai minimi della scorsa settimana, si sta preparando per una grande delusione o ci saranno ulteriori rialzi in vista?

 

Sommario:

  • La volatilità della sterlina sale vicino ai massimi post-referendum
  • Eventi chiave in vista: domani vertice dell'UE, i parlamentari britannici voteranno sabato?
  • GBPUSD vicino al massimo di 5 mesi
 

La sterlina ha portato una certa volatilità attesa da tempo nei mercati FX del G10 con alcune grandi oscillazioni viste negli ultimi tempi mentre i trader reagiscono agli ultimi sviluppi sul fronte Brexit. I rapporti secondo cui il Regno Unito e l'UE potrebbero concludere un nuovo accordo sulla Brexit hanno indotto alcuni a ritenere che ora ci sia luce alla fine del tunnel, ma rimangono alcuni ostacoli che devono essere superati prima che questo possa essere finalizzato prima dell'attuale scadenza del 31 ottobre.

La volatilità implicita a 1 mese in GBPUSD è aumentata nettamente negli ultimi tempi e non è lontana dai massimi post referendum registrati lo scorso novembre. Fonte: Bloomberg

 

Percorso per un possibile accordo?

La grande svolta è arrivata la scorsa settimana dopo l'irlandese Taoiseach, Leo Varadkar e il Primo Ministro britannico, Boris Johnson, so usciti da una riunione di tre ore sostenendo che c'era un percorso per un possibile accordo che ha aperto la strada a discussioni frenetiche tra l'UE e il Regno Unito. Deve ancora esserci una conferma definitiva su cosa significherebbe esattamente un accordo accettabile da entrambe le parti, ma sembra che il controverso sostegno verrà abbandonato.
 

 La soluzione dell'Irlanda del Nord rimane un ostacolo

L'ultima proposta del Regno Unito eliminerebbe l'Irlanda del Nord dall'unione doganale dell'UE, ma riserverebbe un trattamento speciale alle merci che si spostano dalla Gran Bretagna all'Irlanda del Nord. In effetti, il Regno Unito applicherebbe le norme e le tariffe doganali dell'UE su tali beni e creerebbe un sistema di sconti per compensare le imprese interessate. Esistono ovviamente problemi pratici con questo approccio, come il modo in cui vengono trattate le merci che vanno dal Regno Unito al NI-Irlanda o viceversa e attualmente l'UE sembra non voler accettare.
 

Il blocco sta cercando di ottenere una frontiera doganale nel Mare d'Irlanda, qualcosa a cui la Gran Bretagna si oppone pubblicamente a causa delle implicazioni della minaccia dell'unità nel Regno Unito e questa idea è stata respinta da Theresa May all'inizio di quest'anno. Tuttavia, ci sono alcuni rapporti secondo cui il governo del Regno Unito potrebbe essere disposto ad accettarlo e c'è una crescente sensazione che un accordo possa essere raggiunto.
 

Cosa aspettarsi in futuro?

Affinché qualsiasi accordo abbia successo, dovrà superare due test separati; in primo luogo l'approvazione unanime dell'UE 27 e in secondo luogo essere approvato dal parlamento del Regno Unito. Un vertice speciale dell'UE è previsto per domani e, qualora fosse stato concordato un accordo, si può prevedere un voto al parlamento del Regno Unito durante una sessione eccezionale questo sabato. In termini di aritmetica parlamentare sembra che sarà difficile, i voti del DUP e l'ERG sono ancora incerti e il Primo Ministro avrà sicuramente un dura sfida da affrontare.
 

Panoramica tecnica:

GBPUSD è ora tornato al di sopra del 50% del ritracciamento di fibonacci della mossa dal massimo annuale di 1,33380 al minimo del 2019 di 1,1958. Fonte: xStation

 

Nota finale di attenzione
Vale la pena tracciare un parallelo con il referendum del 2016 quando la sterlina si è fortemente rafforzata per 6 sessioni in vista del voto, vedendo un rialzo di poco più del 7%. Ciò era dovuto al mercato che considerava una vittoria per l'opposizione alla brexit nel prezzo il che si è rivelato un errore costoso. I guadagni attuali sono passati oltre 5 giorni, con un incremento di circa il 5%. Anche se non ci aspettiamo un calo così grande se non si raggiungesse un accordo, ciò suggerisce che c'è spazio per una delusione significativa nel caso in cui il recente ottimismo dovesse essere fuori luogo. Fonte: xStation

 

 

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente