Non Farm Payrolls (NFP)

- Il Non-farm payrolls, menzionato anche come  NFPs, rappresenta il totale dei lavoratori salariati USA di tutti i settori, esclusi quello agricolo e statale
- È un rapport mensile redatto e riportato dallo US Bureau of Labour Statistics e viene di solito realizzato il primo venerdì del mese, per i dati del mese         precedente
- Viene visto come una statistica influente proveniente da una delle più importanti economie del mondo
- NFPs incoraggia un’alta volatilità del mercato per certi strumenti

 

Il rapporto Non Farm Payrolls (NFP) viene pubblicato negli USA su base mensile dallo US Bureau of Labour Statistics ed è uno dei più importatnti rapporti macroeconomici proveniente dalla maggiore economia mondiale. Nella maggioranza dei casi tale rapporto viene pubblicato  il primo venerdì del mese alle 1.30 pm (BST) e presenta i cambiamenti nell’occupazione nel settore non agricolo dell’economia americana.

Il NFP è un rapporto significativo che aiuta a determinare lo stato corrente dell’economia USA ed ha una forte influenza sui mercati valutari, degli indici ed azionari.

Delle letture migliori del previsto indicano un miglioramento dell’economia amerciana, pertanto hanno spesso una influenza positiva sul DollaroUSA  e sulle azioni statunitensi. Siccome l’economia globale è fortemente legata agli eventi che si verificano a Wall Street, le letture dei dati del NFPs che sono migliori del previsto  avranno un influsso positivo anche sugli indici globali.

Mentre il numero di posti di lavoro aggiunti per mese è il “titoloda prima pagina” che cattura l’attenzione dei più, i non-farm payrolls hanno anche altre importanti informazioni:

.- La percentuale del tasso di disoccupazione rispetto al totale della forza lavoro
.- In quali settori c’è incremento o diminuzione di posti di lavoro
.- Guadagni medi orari
.- Revisioni dei precedenti rapporti non-farm payrolls

Tutti questi fattori combinati rendono i mercati altamente sensibili  ad ogni dato NFP letto che non si accorda al consenso degli analisti. Perciò, ci deve aspettare un’alta volatilità nei dintorni della lettura del NFP ed essere assai circospetti  se si hanno posizioni aperte su indici o le maggiori coppie valutarie in cui ci sia il dollaro USA.

Nell’esempio sopra riportato, possiamo vedere in che modo lo EURUSD ha reagito alla pubblicazione dei dati NFPs a giugno 2016. Il mercato ha anticipato un numero di 159.000 nuovi posti di lavoro creati nel settore non agricolo dell’economia USA, mentre la pubblicazione dei dati ha dato una sorpresa negativa di soli 38.000 posti in più. Una lettura dei dati peggiore delle aspettative ha causato l’indebolimento del Dollaro USA contro l’ Euro con il mercato EURUSD che ha guadagnato 154 pips in soli 30 minuti.