Focus sui dati sull'inflazione USA🔝❓

12:51 9 aprile 2021

L'inflazione USA PPI è la lettura più importante della giornata. L'inflazione statunitense aumenterà in modo simile a quella cinese?

La lettura dell'inflazione in Cina è stata molto sorprendente. L'inflazione dei produttori di PPI è aumentata del 4,4% su base annua contro l'aspettativa del 3,5% su base annua. Nel mese precedente, la lettura era dell'1,7% a / a, mentre l'inflazione IPC è aumentata allo 0,4% a / a contro l'aspettativa di 0,3% a / a e al livello precedente di -0,2% a / a. L'aumento è considerevole, ma vale la pena ricordare che la pandemia in Cina nel marzo dello scorso anno era al suo apice, il che significa che l'effetto base è stato considerevole in questo caso. Lo stesso può essere vero per l'inflazione nei paesi occidentali, anche se è probabile che l'effetto maggiore si vedrà in aprile o maggio.

Oggi gli analisti si aspettano che la lettura del PPI salirà al 3,8% su base annua contro la lettura precedente del 2,8% su base annua, e la dinamica dello 0,5% su base mensile continuerà. Guardando l'andamento dei rendimenti obbligazionari negli Stati Uniti, si può vedere che il mercato potrebbe aver ricominciato a prestare attenzione ai segnali di inflazione, che a loro volta provocano il rafforzamento del dollaro. I dati verranno rilasciati alle 14:30.

EURUSD è rimbalzato dal limite superiore della struttura di Overbalance e si sta avvicinando al supporto chiave intorno a 1,1850. Fonte: xStation5

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente