News del mattino

10:04 28 ottobre 2020
  • L'S & P 500 è sceso dello 0,3%, il Dow Jones dello 0,80% e il Nasdaq ha guadagnato lo 0,64%
  • Nikkei e Nifty scendono mentre S & P / ASX 200 e Kospi guadagnano. Gli indici dalla Cina sono per lo più al rialzo
  • Secondo quanto riferito, la Francia sta prendendo in considerazione un blocco nazionale della durata di un mese, mentre la Germania pensa a un blocco nazionale morbido di 2 settimane.
  • I media britannici riferiscono che il primo ministro Boris Johnson è sotto pressione per imporre un nuovo blocco
  • Ieri sono stati segnalati oltre 7.000 decessi correlati al coronavirus, il più alto numero di morti giornaliere dall'inizio di agosto
  • La Cina ha esortato gli Stati Uniti a ritirarsi dalle vendite di armi a Taiwan
  • L'IPC australiano è aumentato dell'1,6% su base trimestrale nel terzo trimestre del 2020 (previsto 1,5% su base trimestrale)
  • Microsoft ha rilasciato ieri gli utili del terzo trimestre dopo la chiusura della sessione. I ricavi a $ 37,15 miliardi sono stati superiori alle attese ($ 35,72 miliardi). Anche l'utile per azione rettificato di $ 1,82 è stato superiore alle aspettative ($ 1,54). Le azioni sono diminuite nel trading post-mercato dopo aver emesso una guida sui ricavi più debole del previsto
  • Il rapporto API ha indicato un aumento di 4,557 milioni di barili  nelle scorte statunitensi (stima +1,1 mb)
  • EUR e USD sono le valute principali con il peggior rendimento, mentre AUD e JPY sono le migliori
  • I metalli preziosi guadagnano grazie alla debolezza dell'USD

Situazione pandemica. Fonte: worldometers, XTB

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente