Prospettiva Tecnica: Argento, Oro

14:27 30 agosto 2019

Sommario:

  • Rally impressionante sul mercato dell'argento
  • L'oro si tira indietro dai massimi annuali
  • Un'occasione per una correzione a breve termine?

Rally impressionante per l'argento

L'analisi di oggi si concentrerà su due metalli preziosi: oro e argento. Entrambi i mercati hanno registrato recentemente forti guadagni. L'argento si trova tra i top mover di quest'anno e inizieremo l'analisi di oggi con esso. Guardando il grafico settimanale, il rally è riuscito a raggiungere un livello di resistenza chiave. La zona di colore viola è contrassegnata da massimi da aprile 2017 e il livello Fibonacci di 61,8% dell'onda discendente iniziata nel luglio 2016. L'incertezza sulla condizione dell'economia globale e le relazioni commerciali sino-americane possono essere considerate come il fattore principale dietro la mossa. Il prezzo dell'argento è aumentato di oltre il 5% questa settimana. Il rally è davvero impressionante: il metallo prezioso ha recuperato oltre il 25% dalla fine di maggio. Lo slancio al rialzo sul mercato dell'argento è maggiore rispetto al mercato dell'oro, il che è il risultato della precedente sottovalutazione dell'argento. L'argento potrebbe essere sopravvalutato a breve termine, ma anche una correzione più ampia non dovrebbe danneggiare la tendenza al rialzo che abbiamo osservato negli ultimi 3 mesi. Tecnicamente, il prezzo ha raggiunto un posto ideale per iniziare la correzione al ribasso. Tuttavia, un segnale dovrebbe apparire almeno su D1 per giustificare una mossa contro la tendenza. Se la mossa verso il basso viene avviata, il primo supporto chiave può essere trovato al livello Fibonacci del 61,8%. La ripresa nei negoziati commerciali sino-statunitensi supporta le prospettive ribassiste, ma si dovrebbe tenere presente che le inversioni di marcia sul fronte commerciale sono comuni.
Fonte: xStation5

L'oro lotta per estendere i guadagni

Passando al mercato dell'oro, si può osservare una forte tendenza al rialzo, proprio come nel caso dell'argento. Tuttavia, lo slancio è leggermente più debole di quello osservato sull'argento. Sembra che la scorsa settimana l'oro abbia superato la barriera dell'offerta contrassegnata dal livello Fibonacci del 61,8% e minimi dal 2011 e 2012. Tuttavia, nonostante l'inizio della settimana in rialzo, l'oro fatica a estendere i guadagni, il che potrebbe suggerire una sopravvalutazione a breve termine. Un movimento al di sotto del livello Fibonacci del 51,8% potrebbe essere trattato come un segnale ribassista. Nel caso in cui si verifichi una tale mossa, ci si potrebbe aspettare uno spostamento verso il limite inferiore della struttura di Sbilanciamento. L'invalidazione della struttura di Sbilanciamento (movimento al di sotto di essa) potrebbe preannunciare un ribasso maggiore. Va ricordato che la tendenza principale rimane al rialzo, ma dichiarazioni più concrete dalla Cina o dagli Stati Uniti potrebbero innescare un'inversione.
Fonte: xStation5

Passando al lasso di tempo inferiore sul mercato dell'oro, si dovrebbe tenere conto della struttura locale 1: 1, che abbiamo menzionato nella nostra precedente analisi. Possiamo vedere che il prezzo è tornato al di sotto dei massimi locali dal 13 agosto ($ 1533), ciò potrebbe essere un segnale per un ulteriore ribasso. Nel caso in cui vedessimo una correzione maggiore nei prossimi giorni, il prezzo potrebbe testare l'handle di $ 1503, dove è possibile trovare il limite inferiore della struttura 1: 1 (menzionato in precedenza). L'handle da $ 1503 dovrebbe essere il primo supporto importante. Un movimento inferiore potrebbe fare accelerare i cali. Quando si considera uno scenario del genere, si dovrebbe anche prendere in considerazione una struttura 1: 1 più grande dal grafico W1 (con un limite inferiore di circa $ 1470) e quindi il livello Fibonacci del 61,8% segnato con il massimo dal 19 luglio.
Fonte: xStation5

Questo contenuto è stato creato da X-Trade Brokers Dom Maklerski SA, con sede a Varsavia, Ogrodowa 58, 00-876 Varsavia, Polonia (KRS n. 0000217580) ed è supervisionato dall'autorità finanziaria polacca (KNM). M-4021-57-1 / 2005). Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A.non è responsabile per le azioni o le omissioni di alcun cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari, intraprese sulla base delle informazioni contenute nella presente comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri.

Condividi:
Precedente