I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 82% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Zoom in calo dopo le previsioni di entrate deboli

18:57 22 novembre 2022

Il titolo Zoom (ZM.US) è ​​riuscito a recuperare alcune delle perdite pre-mercato, tuttavia è ancora in calo del 5,0% dopo che la piattaforma di videoconferenza ha ridotto le sue prospettive di vendita annuali, prevedendo profitti inferiori dal suo business online in calo.

  • Nel terzo trimestre gli utili sono scesi del 4% rispetto all'anno precedente a $ 1,07 per azione rettificati, superando le stime degli analisti di $ 0,84 per azione.
  • Le entrate sono aumentate del 5% a $ 1,102 miliardi, al di sotto delle stime di mercato di $ 1,094 miliardi. La crescita delle vendite è rallentata per il settimo trimestre consecutivo mentre l'azienda fatica ad adattarsi a un mondo post-COVID.

 

Inizia ad investire oggi o prova un conto demo senza rischi

Registrati per un conto reale PROVA UNA DEMO Scarica la app mobile Scarica la app mobile

Punti salienti del rapporto sugli utili di Zoom. Fonte: alphastreet.com

  • "Quando è iniziata la pandemia (all'inizio del 2020), la soluzione super facile da usare di Zoom ha salvato la situazione, Zoom è entrato nel mercato delle videoconferenze a velocità record e l'azienda è rapidamente salita a un tasso di ricavi di $ 4 miliardi", ha affermato JMP Securities l'analista Patrick Walravens, che ha un rating "market perform" sul titolo.
  • "Ma oggi le sfide di Zoom includono respingere la concorrenza di Microsoft Teams nell'impresa, identificare la giusta proposta di valore per stabilizzare il suo business online da 2 miliardi di dollari e trovare il prossimo grande motore di crescita per cambiare la narrativa della "mercificazione" e guidare il suo secondo atto", Ha aggiunto.
  • Per il trimestre in corso la società prevede ricavi nella regione di $ 1,095 miliardi e $ 1,105 miliardi, leggermente al di sotto delle proiezioni Refinitiv, con un conteggio inferiore al previsto compreso tra $ 4,37 miliardi e $ 4,38 miliardi per il prossimo anno fiscale.

 

Il titolo Zoom (ZM.US) è ​​crollato di quasi il 90% dal massimo della pandemia di ottobre 2020, tuttavia il calo si è fermato di recente intorno al livello di $ 70,80, che è riuscito a respingere il ribasso anche durante la sessione odierna. Finché il prezzo rimane al di sopra, potrebbe essere lanciato un impulso al rialzo verso la resistenza a 82,60$. Questo livello è contrassegnato dalle precedenti reazioni dei prezzi e dal 23,6% del ritracciamento di Fibonacci dell'ultima ondata al ribasso. Fonte: xStation5

Questo materiale è una comunicazione di marketing ai sensi dell'Art. 24, paragrafo 3, della direttiva 2014/65 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, relativa ai mercati degli strumenti finanziari e che modifica la direttiva 2002/92 / CE e la direttiva 2011/61 / UE (MiFID II). La comunicazione di marketing non è una raccomandazione di investimento o informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento ai sensi del regolamento (UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, relativo agli abusi di mercato (regolamento sugli abusi di mercato) e che abroga la direttiva 2003/6 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio e direttive della Commissione 2003/124 / CE, 2003/125 / CE e 2004/72 / CE e regolamento delegato (UE) 2016/958 della Commissione, del 9 marzo 2016, che integra il regolamento UE) n. 596/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le norme tecniche di regolamentazione per le disposizioni tecniche per la presentazione obiettiva di raccomandazioni di investimento o altre informazioni che raccomandano o suggeriscono una strategia di investimento e per la divulgazione di particolari interessi o indicazioni di conflitti di interessi o qualsiasi altra consulenza, anche nell'ambito della consulenza sugli investimenti, ai sensi della legge sugli strumenti finanziari del 29 luglio 2005 (ad es. Journal of Laws 2019, voce 875, come modificata). La comunicazione di marketing è preparata con la massima diligenza, obiettività, presenta i fatti noti all'autore alla data di preparazione ed è priva di elementi di valutazione. La comunicazione di marketing viene preparata senza considerare le esigenze del cliente, la sua situazione finanziaria individuale e non presenta alcuna strategia di investimento in alcun modo. La comunicazione di marketing non costituisce un'offerta di vendita, offerta, abbonamento, invito all'acquisto, pubblicità o promozione di strumenti finanziari. XTB S.A. non è responsabile per eventuali azioni o omissioni del cliente, in particolare per l'acquisizione o la cessione di strumenti finanziari. XTB non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno, anche senza limitazione, eventuali perdite, che possono insorgere direttamente o indirettamente, intrapresa sulla base delle informazioni contenute in questa comunicazione di marketing. Nel caso in cui la comunicazione di marketing contenga informazioni su eventuali risultati relativi agli strumenti finanziari ivi indicati, questi non costituiscono alcuna garanzia o previsione relativa ai risultati futuri. Le prestazioni passate non sono necessariamente indicative dei risultati futuri, e chiunque agisca su queste informazioni lo fa interamente a proprio rischio.

Condividi:
Precedente